Fare la hostess, chi assume e quanto si guadagna?

0
330

Tra le professioni più ambite dalle giovani donne c’è sicuramente quella della hostess. Figura a volte mitica e ampiamente idealizzata da chi ama lavorare in volo, la hostess, proprio in tempi di crisi, sta ritornando in auge grazie ad offerte di assunzione provenienti da compagnie aeree mediorientali, le uniche, forse, in grado di tenere testa alla concorrenza delle “colleghe” occidentali.

La scorsa settimana, la Qatar Airways ha indetto una selezione per il personale di bordo. La selezione si è svolta a Roma: i candidati dovevano presentarsi presso gli uffici della Compagnia muniti di Curriculum con foto intera.

Assunzioni anche da un’altra compagnia orientale, la Emirates, che sempre la settimana scorsa ha organizzato proprio una selezione a Malpensa. All’appuntamento si sono presentati in 300, sia uomini che donne, e non poteva essere altrimenti, visto che il contratto offerto era molto allettante: 2 mila euro al mese al netto di tasse, oltre alla disponibilità di un alloggio.

Naturalmente, per partecipare alle selezioni “live” che le compagnie aeree orientali tengono in Italia, bisogna avere passione per il lavoro a bordo di un aereo e un’ottima conoscenza delle lingue straniere, magari dell’inglese e perché no? Anche dell’arabo, visto che i potenziali datori di lavoro per le hostess parlano proprio questa lingua.

Per conoscere le offerte di lavoro delle compagnie aree mediorientali, basta cercare sul web il nome delle stesse, in modo da accedere ai loro siti e proporre la propria candidatura.

Per quanto riguarda le offerte di lavoro, Alitalia per il 2013 ha in previsione delle nuove assunzioni. Per maggiori informazioni clicca https://www.worky.biz/22620/alitalia-tutte-le-posizioni-aperte-nel-2013.html

Fonte immagine: Viaggi.myblog.it

Lascia un commento