Edilizia e Ammortizzatori sociali, la Camusso rilancia

0
71

Torniamo a parlare di riforme e lo facciamo proprio alla luce delle ultime dichiarazioni proprio sul lavoro, edizilia e ammortizzatori sociali. Il segretario della Cgil, Susanna Camusso, è tornata sull’argomento questa mattina durante una delle iniziative di oggi dedicate alla protesta contro le liberalizzazioni degli orari di apertura dei negozi. Secondo la Camusso la riforma degli ammortizzatori sociali deve portare ad “allargare le tutele per tutti, non a togliere a qualcuno per non dare quasi nulla agli altri”. 

Riguardo alla prossima riforma del Lavoro, la Camusso evidenzia il fatto che il ministro del Lavoro sà che le loro priorità sono la riduzione della precarietà e un allargamento della copertura degli ammortizzatori. La ricetta della Camusso è quella di recuperare i fondi necessari “colpendo le grandi ricchezze, chi lavora sulla finanza e non sul lavoro concreto, intervenire sul commercio ed evasione”. Un occhio di riguardo resta al caporalato e alla sicurezza sul lavoro in edilizia: «Il settore delle costruzioni è sempre stato il classico settore anticiclico. Per questo, se non riparte questo settore non è vero che riparte la crescita”.