Ecco cosa ci aspetta da Pagare: una batosta Prima e Dopo Natale

0
121

 

Altro che tredicesima, qui chi ha la fortuna di averla non farà sicuramente in tempo ad usufruirne, e chi non ce l’ha piangerà lacrime amare, entro fine anno una stangata graverà sugli italiani.

I sindaci dei vari paesi ci estraggono i soldi a forza dalle tasche: il 16 Dicembre c’è da pagare la seconda rata dell’Imu per le imprese, per chi ha una seconda casa, un secondo garage o abitazioni dichiarate “di lusso”.

Ma non disperate ce n’è anche per chi non deve pagare l’Imu, infatti sempre il 16 di Dicembre andrà pagato il saldo e la maggiorazione dell’addizionale sui servizi indivisibili della Tares.

Passiamo Natale tranquilli e poi subito dopo dovremo pagare la prima rata della Iuc e, se rientriamo in uno degli 873 comuni e abbiamo una prima casa di proprietà, dovremo utilizzare il modello F24.

Già entro il 16 Gennaio 2014 andrà pagato il 50% della differenza tra quanto pagato nel 2012 e quanto si sarebbe dovuto pagare in totale quest’anno con la aliquota maggiorata, proprio perchè in 873 comuni le aliquote Imu sulla prima casa sono state aumentate nella speranza di ricevere maggiori rimborsi dal governo.

Per esempio a Milano l’aliquota è passata dal 4 al 6 per mille, quindi una casa di categoria A2 andrebbe a pagare 104 euro in più, mentre una abitazione di tipo economico di categoria A3 andrebbe a pagare 71 euro in più.

Per ora non si capisce ancora molto, ma di una cosa tutti gli italiani sono certi… anche quest’anno finisce pagando le tasse e anche l’anno nuovo si comincia pagando.

Una bella stangata sotto l’albero!!