Diventare massaggiatore estetico

0
156

massaggiatore estetico

Il mercato del benessere e del relax si fa sempre più ricco e sempre più importante, legandosi in associazione particolarmente fruttifera con quello del turismo. Non è per niente raro infatti che meravigliosi hotel sul mare o nel cuore di affascinanti montagne o zone boschive siano dotati di SPA che sfruttano le proprietà terapeutiche delle acque della zona e le capacità di massaggiatori professionisti e specialisti del benessere. La richiesta di figure che operano in questo settore è alta e diventare operatore in massoterapia potrebbe essere una giusta soluzione per unire all’utile del lavoro il dilettevole della passione.

Fra i massaggiatori professionisti si distinguono principalmente tre figure: il massaggiatore sportivo, il massaggiatore termale ed il massaggiatore estetico.

Ottenere una qualifica che attesti la specializzazione nell’uno o nell’altro settore non è gioco da ragazzi, ma nemmeno impresa impossibile. E’ sufficiente seguire un corso autorizzato da Regioni e Province che regali un’ottima conoscenza dell’anatomia umana e dell’arte che si intende imparare. Per tutelare l’utente finale i corsi in questione dovranno essere autorizzati e riconosciuti, diversamente l’attestato avrà valore di carta straccia.

Una volta ottenuto il proprio patentino, il massaggiatore potrà dedicarsi all’attività in qualità di lavoratori indipendente, dipendente o collaboratore esterno a centri estetici, sportivi o termali.

Fra le specializzazioni più gettonate quella del massaggiatore estetico. I corsi abilitanti insegneranno al massaggiatore tecniche di manipolazione per correggere le disarmonie estetiche della persona, arrivando fino alla risoluzione di problemi anatomici e psicosomatici. Naturalmente il massoterapista non potrà essere definito fisioterapista, che possiede alle spalle studi differenti, eppure in molti casi le sedute di massaggio estetico sono in grado di risolvere definitivamente fastidiosi problemi. Si potrà scegliere di specializzarsi nei massaggi orientali particolarmente richiesti di questi tempi: il più amato, manco a dirlo è il massaggio shiatzu, considerato pratica sanitaria dal 2002 grazie ad una circolare del Ministero della Salute. Ci si potrà specializzare anche in massaggio circolatorio, che migliorerà la microcircolazione sanguigna e stimolerà l’eliminazione delle tossine e l’accumulo di adiposi, o più genericamente in massaggio tonificante, snellente e rilassante.

Obbiettivo del massaggiatore in genere e di quello estetico in particolare sarà il benessere fisico e mentale della persona che si sottopone alle sedute di massoterapia.

Ecco alcuni link utili per chi desidera iniziare:

http://www.aiceb.it/

http://www.aimcb.it/

http://www.fis.it/