Crediti Irpef, ecco come recuperarli in busta paga

0
359

Il nuovo modello 730 del 2012 è davvero “miracoloso”. Novità importanti in vista per tutti i lavoratori dipendenti e i pensionati che hanno presentato il modello 730 2012 e che adesso avranno la possibilità di recuperare i crediti Irpef per vie “secondarie”,  diciamo così.

I crediti, infatti, saranno recuperabili tramite le busta paga di luglio, di agosto e settembre. Lo stesso discorso, al contrario, sarà valido per pagare le imposte a saldo e acconto dovute, anche a rate.  I crediti  o i debiti che risulteranno dalla dichiarazione potranno essere recuperati o pagati a rate direttamente in busta paga o rata di pensione grazie al proprio sostituto d’imposta, cioè il datore di lavoro o l’ente pensionistico a seconda dei casi.

Proprio questi ultimi saranno obbligati, per legge, ad effettuare i conguagli fiscali in base alle risultanze contabili del modello 730-3 o 730-4, in base al fatto se hanno dato o meno direttamente assistenza fiscale. E’ il datore di lavoro o l’ente pensionistico a dover effettuare i conguagli e a restituire al lavoratore i crediti d’imposta per conto dell’Agenzia delle Entrate.

 

Lascia un commento