Crearsi uno stipendio scrivendo per il web

0
68

Il web, da puro passatempo, si sta sempre più trasformando in un’occasione e in una fonte di reddito. Un reddito che, seppur piccolo, permette, talvolta, di compensare le piccole e grandi frustrazioni del lavoro tradizionale. Una delle principali fonti di reddito e si spera non l’unica, è rappresentata dal lavoro di scrittura di articoli e contenuti per siti web.

Da questa attività, milioni di persone in tutto il mondo ricavano dei guadagni, sia scrivendo per il proprio sito che per altri. L’ideale sarebbe, scrivendo sistematicamente tutti i giorni, riuscire a crearsi un vero stipendio che, in questi tempi di totale mancanza di lavoro, può rappresentare forse l’unica occasione di sopravvivenza economica.

Ma la concorrenza elevata e la saturazione del mercato degli scrittori per il web rende difficile la costruzione di uno stipendio dignitoso, ma fa sorgere anche il dubbio se sia meglio crearsi uno stipendio scrivendo per un proprio sito o per più siti personali oppure per altri siti.

Intanto occorre chiarire un punto fondamentale: che si scriva per altri o per siti propri, i ricavi della maggior parte dei portali web provengono da un’unica fonte, ovvero Google Adsense. Quando scrivete per altri potete benissimo percepire un compenso ad articolo o a post che altro non sarà che una parte del ricavo pubblicitario di quel sito.

Il sistema del compenso fisso distribuito per più siti permette di raggiungere più facilmente un certo introito mensile, mentre un sito proprio consente lo stesso risultato ma più avanti nel tempo. La soluzione per provare a crearsi uno stipendio scrivendo per il web è iniziare a farlo per più siti già avviati, creando nel frattempo anche dei propri siti che permettano, dopo un certo periodo, di ottenere delle entrate costanti con Adsense.

Le entrate esterne del lavoro di scrittura, abbinate a quelle interne del proprio sito, potrebbero portare alla formazione di uno stipendio mensile. La mensilità dipende dal fatto che i siti esterni pagano generalmente ogni mese, mentre se il sito personale supera la soglia di pagamento fissata da Adsense, si potranno ricevere dei pagamenti periodici costanti ( anche mensili).