Contributi di 2500 euro per andare a lavorare all’estero

0
170
lavorare all'estero

lavorare all'estero

Sei disoccupato e hai meno di 30 anni? Hai deciso di partire all’estero per lavoro? Sapevi che puoi ricevere un contributo economico pari a 2.500 euro? Questi 2.500 euro puoi usarli come più ritieni opportuno per aiutarti in questa nuova esperienza all’estero.

Questa opportunità rivolta agli under 30 nasce da un progetto di responsabilità sociale gestito da MCZ Group, sostenuto da EURES, il servizio della Commissione Europea per la mobilità professionale, e patrocinato dalla Provincia di Pordenone.

Ecco i requisiti necessari per poter avere accesso a questa iniziativa:

 

–          Avere un’offerta di lavoro da parte di un’azienda europea o extra-europea;

 

–          Essere alla prima esperienza di lavoro all’estero;

 

–          Avere un diploma di scuola superiore;

 

–          Avere meno di 30 anni al momento della presentazione della domanda;

 

–          Essere residenti in un Paesi dell’UE o in Norvegia, Islanda, Lichtenstein, Svizzera;

 

–          Essere disoccupati con comprovato “Attestato di immediata disponibilità lavorativa” rilasciato dal Centro per l’Impiego della città di residenza.

Il contributo di 2.500 euro può essere utilizzato per il pagamento del viaggio, per l’affitto, per noleggiare un auto, per effettuare un corso di lingua estera o per tutto ciò che concerne l’agevolazione del soggiorno all’estero.

Chi desidera candidarsi per ricevere questo contributo deve inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno con la tua domanda di partecipazione, completa di tutti i documenti elencati nel bando, a: MCZ Group SPA, Progetto Job Creation, Via La Croce 8, 33074 Vigonovo di Fontanafredda (PN). Si ricorda che è possibile partecipare entro il 31 ottobre 2013.

Per avere ulteriori informazioni, consultare il bando di concorso, visualizzare la domanda di partecipazione e il modello di Curriculum Vitae Europeo, visita il sito MCZ Group.