Contributi colf e badanti: quanto mi costi?

1
59

contributi-colf-badantiI contributi per il lavoro di colf e badanti sono da pagare presso gli uffici Inps e gli importi variano in base alle ore di lavoro settimanali e la retribuzione oraria.

Per i rapporti di lavoro che non superano le 24 ore a settimana:

  • con retribuzione oraria fino a 7,17€ è previsto un contributo di  1,33 € (di cui 0,32 € a carico del lavoratore);
  • con retribuzione oraria oltre le 7,17 € e fino a 8,75 € è previsto un contributo di 1,50 € (0,36 € a carico del lavoratore);
  • con retribuzione oraria superiore agli 8,75 € è previsto un contributo di 1,83 € (0,44 € a  del lavoratore).

Per i rapporti di lavoro che superano le 24 ore a settimana , svolte tutte presso il medesimo datore di lavoro:

  • il contributo da versare è di 0,97 € (di cui 0,23 a carico del lavoratore)

Nel caso in cui il lavoratore sia coniuge del datore di lavoro, o parente (entro il terzo grado), convivente con il datore di lavoro, il contributo sarà da versare ma senza la quota relativa agli assegni familiari. Gli importi dovuti saranno relativi alla retribuzione oraria:

  • con retribuzione oraria fino a 7,17 € è previsto un contributo di 1,33 € (di cui 0,32 € a carico del lavoratore);
  • con retribuzione oraria oltre le 7,17 € e fino a 8,75 € è previsto un contributo di 1,50 € (di cui 0,36 € a carico del lavoratore);
  • con retribuzione oraria oltre le 8,75 € è previsto un contributo di 1,83 € (di cui 0,44 € a carico del lavoratore).

Il versamento dei contributi inps per colf e badanti è da effettuare ogni trimestre entro il 10 del mese successivo, ma nel caso in cui si sia verificata la cessazione del rapporto di lavoro, questi dovranno essere versati entro dieci i dieci giorni successivi.

E’ bene ricordare inoltre che è possibile effettuare il versamento online sfruttando i servizi messi a disposizione del cittadino da parte dell’Inps. Il pagamento online contributi lavoratori domestici consente la stampa della ricevuta del versamento tramite il codice banco posta.

E’ inoltre possibile richiedere online l’invio dei bollettini e farsi aiutare tramite procedura semplificata per il calcolo dei contributi da versare