Confindustria, Marcegaglia pronta ad un radicale cambiamento

0
138

Emma_MarcegagliaDopo l’ accordo, tanto discusso, tra Fiat e la maggior parte dei sindacati e il nuovo contratto, Emma Marcegaglia, presidente della Confindustria, annuncia un cambiamento anche in Confindustria.

La Marcegaglia ha annunciato l’ intenzione di riformare l’ associazione per dare più spazio alle unioni territoriali e alla contrattazione aziendale affermando che la Fiat è stato solo una spinta in più verso il cambiamento, per l’ abbandono del vecchio schema: ”Gia’ siamo federalisti e vogliamo diventare iperfederalisti” ha affermato il presidente.

La Marcegaglia, durante un’ intervista al Corriere della Sera, ha concluso: “Noi dobbiamo uscire da un vecchio schema fordista di fare rappresentanza, un format unico per tutti. In campo sindacale vuol dire aprire ai contatti aziendali, si fa rappresentanza quasi su misura ma non e’ affatto vero che scomparira’ il contratto nazionale. L’83% delle pmi lo vorra’, ma in parallelo, noi abbiamo l’esigenza di cucire una contrattazione che calzi perfettamente all’organizzazione del lavoro, ai regimi di orario e alle specificita’ di mercato di ciascuna grande azienda. Si potra’ obiettare che si tratta di un indirizzo ambizioso ma non e’ certo indirizzato a radere al suolo il sindacato. Non amo il Far West. Voglio adeguare la contrattazione al dopo-crisi”.