Confindustria, “deludente il Piano di riforme del Governo”

0
295

Giampaolo Galli, direttore generale degli industriali, è intervenuto alle Commissioni Bilancio di Camera e Senato per parlare del nuovo piano di economia e finanza presentato dal Governo.

Secondo quanto riferito dal diretto generale sembra che Confindustria approvi gli «impegni» del governo ma ritenga insufficiente il nuovo Piano nazionale di riforme presentato. Galli ha parlato di uno sforzo ambizioso ma per obiettivi importanti serviranno manovre per circa 39 miliardi di euro nel prossimo biennio 2013-2014.

Galli avrebbe preferito un maggior controllo della spesa Pubblica e controllare “l’ elevato livello della pressione fiscale” ” ridisegnare i meccanismi di spesa e lo stesso perimetro dello Stato nell’economia e nella società” solo questi cambiamenti potrebbero rimettere in moto l’ economia mentre sembra preoccupante «il taglio agli investimenti pubblici”.

Darà le tanto attese risposte questo nuovo Piano di interventi del Governo? Usciremo dalla crisi economica e occupazionale in cui il Paese versa da anni?

 

Lascia un commento