Confapi,trovato un’accordo per unionmeccanica

0
267

unionmeccanicaUnionmeccanica-Confapi e Fim-Cisl, Uilm-Uil sono riusciti a raggiungere l’intesa per il rinnovo del CCNL scaduto il 31 Gennaio 2010.

Il nuovo accordo prevede una durata di 36 mesi, dal 1 giugno 2010 al 31 maggio 2013, e gli aumenti previsti sono di 122.00 euro al 5°livello, mentre l’elemento perequativo è stato incrementato, su base annua, a decorrere dal 2011, di 195,00 euro. Sono state introdotte ulteriori normative in materia di bilateralità e mercato del lavoro. Un nuovo aspetto introdotto con il CCNL è il rinvio alla contrattazione di 2° livello che prevede, in via del tutto sperimentale, la possibilità di essere effettuata a livello territoriale in alternativa a quella aziendale.

Marco Nardi, presidente di Unionmeccanica, ha qualificato come importante l’accordo raggiunto, tenendo conto anche delle difficoltà in cui il settore versa: “Unionmeccanica-Confapi non si è sottratta al confronto con le organizzazioni sindacali e ritiene di aver sottoscritto un rinnovo contrattuale coraggioso ed innovativo, a salvaguardia della competitività delle imprese, garantendo al contempo un giusto equilibrio tra costi e benefici”.

Lascia un commento