Conciliazione Famiglia-Lavoro, dal 18 Maggio arrivano gli incentivi

0
90

Il prossimo 18 maggio entrerà in vigore il nuovo decreto che prevede degli incentivi alle aziende che permettono ai propri dipendenti di poter conciliare lavoro e famiglia.

Si tratta del nuovo “Regolamento recante criteri e modalità per la concessione dei contributi” che prevede lo sviluppo del lavoro flessibile per i dipendenti che hanno famiglia e che quindi possono conciliare le cose grazie a turni ed orari personalizzati, con dei congedi e il rinserimento post-maternità e paternità, ma anche con l’ applicazione di un orario part-time o il telelavoro.

Il nuovo regolamento riguarda sia lavoratori uomini che donne e sia dipendenti che dirigenti e prevedono l’ applicazione di orari flessibili per coloro che devono occuparsi di figli minori, persone non autosufficienti o disabili o infermità.

I contributi possono essere di un massimo di 500 mila euro e possono durare al massimo 2 anni e possono accedervi tutti i tipi di società e imprese sia pubbliche che private. Anche i lavoratori autonomi possono accedervi per un massimo di 35 mila euro per progetti di sostituzione o collaborazione. Le domande per accedere ai contributi vanno inviate ogni anno il 10 febbraio, il 10 giugno e il 10 ottobre.