Compensazione crediti Iva 2012, tutto rimandato di un mese

0
265

L’ Agenzia delle Entrate ha annunciato lo slittamento dell’entrata in vigore del nuovo sistema di compensazioni dei crediti Iva 2012.

Lo slittamento del nuovo sistema permetterà a tutti i detentori di partita Iva di continuare a compensare il credito fino al limite di 10mila euro all’anno fino al 31 marzo 2012. Dopodichè i contribuenti potranno continuare a compensare il credito Iva dal primo aprile 2012 solo dopo il 16 del mese successivo a quello di presentazione della dichiarazione se l’importo annuo supera i 5 mila euro. La nuova norma è valida sia per la compensazione del credito annuale che per coloro che la richiedono relativamente ad un periodo dell’anno molto inferiore.

La nuova misura è contenuta nel nuovo decreto semplificazioni 2012 di cui fanno parte anche altre importanti novità come il bonus lavoro per il Mezzogiorno e il nuovo snellimento degli iter burocratici. Il decreto che riguarda le compensazioni dei crediti Iva prevede la riduzione da 10 a 5mila euro degli importi annui che i contribuenti possono chiedere di compensare con altri tributi. Attenzione, però, perchè la norma non è retroattiva.

Lascia un commento