Come Vivere con 15 euro a settimana senza rinunce, una storia vera

0
98
15 euro a settimana

15 euro a settimana

In tempi di crisi c’è chi si arrangia, c’è chi piange, chi cerca lavoro e chi riesce a vivere felice con 15 euro a settimana. Si avete capito bene solo 15 euro è la cifra che Silvia e Roberto spendono per una settimana.

Come fanno? Semplice col baratto e l’autoproduzione.

Lei è una scrittrice di romanzi e poesie con un deficit uditivo, nata nel ’79 a Brescia, vive dal 2010 ad Asola, Mantova, col compagno Roberto; è lei che ama l’autoproduzione!

In una intervista per il sito greenMe.it, Silvia Savoldi racconta di come riesce a vivere risparmiando ed essere felice:

“Mi sono avvicinata all’autoproduzione quando mi sono ritrovata casalinga e ho pensato a un modo creativo per tirare avanti. In casa riesco a fare di tutto: detersivi per lavastoviglie, per il bucato, detergenti multiuso, anticalcare, saponette fantasiose a base di erbe e oli essenziali; faccio il sapone da barba e unguenti; inoltre faccio marmellate e confetture – il tutto con frutta che proviene dal mio orto oppure che mi viene donata come mezzo di scambio -, essicco le erbe del mio orto botanico per farci insaporitori e tisane genuine; coltivo gli ortaggi, recupero oggetti destinati alla discarica e li riadatto per ciò che mi serve, faccio bevande vegetali a base di soia, lupino, lenticchie, ceci. E il loro “scarto” diventa tofu o bistecca vegetariana”

xsilvia.jpg.pagespeed.ic.anU97m7nYxYy9_65ZkeY

“Ad esempio, con circa 30 centesimi riesco a ottenere 3 litri di bevanda di soia e il tofu che posso trasformare in gustose e svariate salse. Con circa massimo 15 euro alla settimana mi compro quello che non riesco ad avere in cambio o ad autoprodurre. Non ho la tv, non ho gas e grazie alle energie rinnovabili che stanno sopra il mio tetto riesco ad avere il rimborso delle bollette. Per l’acqua abbiamo il pozzo, a causa del mio handicap ho alcune esenzioni, niente cinema, niente passatempi dispendiosi con gli amici, i vestiti mi vengono donati proprio perché non vengono più utilizzati e la maggior parte sono anche nuovi!”

La sua è una vita davvero “green”, attenta alla salute e all’ecologia, forse se tutti iniziassimo a risparmiare, non dico che riusciremmo a vivere con 15 euro alla settimana, ma sicuramente i conti potrebbero ridursi notevolmente e l’ambiente ci ringrazierebbe! 😉