Come si può aprire una scuola guida: requisiti, costi e guadagni

0
369
come-aprire-una-scuola-guida
Fonte: FrosinoneToday

Spesso i 18enni, appena compiuta la maggiore età, si pongono come obiettivo il conseguimento della patente di guida. Questa diviene così un traguardo ambito, fonte di grande soddisfazione personale ma anche interesse.

Di conseguenza così parecchi giovani rimangono molto affascinati dal settore delle scuole guida anche dopo aver conseguito la patente. Spesso questo interesse trova realizzazione nella voglia di aprire una propria scuola guida, creando un’attività da zero.

In questo articolo andiamo dunque ad analizzare come aprire una scuola guida in Italia, passando in rassegna tutti i requisiti che un interessato a tale attività deve possedere, i costi necessari per l’investimento ed i potenziali guadagni. Ecco tutto ciò che c’è da sapere a riguardo.

Come si può aprire una scuola guida

Requisiti

Chi è interessato ad aprire una scuola guida deve soddisfare alcuni requisiti generali. Ad esempio, egli deve avere almeno 18 anni d’età. Per quanto riguarda la formazione, necessario risulta il possesso del diploma di scuola media superiore.

Altri requisiti generali sono il possesso della patente B, non avere alcuna condanna ed essere in possesso di una buona capacità finanziaria (25.822,84€).

Oltre ai precedentemente citati requisiti generali, vi sono due requisiti specifici che sono fondamentali per l’apertura di una scuola guida. Si tratta della frequentazione di un corso obbligatorio di 145 ore presso un centro di formazione o un’autoscuola abilitata ed il conseguente superamento dell’esame di idoneità.

Quest’ultimo va sostenuto nella provincia di competenza e si suddivide in un quiz da 80 domande molto simile a quello per la patente B, in una prima prova teorica consistente nell’elaborazione di 3 temi ed infine una seconda prova teorica orale.

Ovviamente, oltre al possesso di tutti i requisiti elencati, per aprire una scuola guida bisogna risolvere parecchie pratiche burocratiche. Su tutte, bisogna segnalare l’inizio della propria attività alla SCIA, aprire una partita IVA e registrare l’attività presso la Camera dei Commercio.

I costi

Come per qualsiasi altro settore, stabilire il prezzo d’investimento iniziale è un’impresa difficile. Per fornire un’idea comunque, aprire una scuola guida potrebbe costare in media sui 35.000€. Ovviamente il tutto dipende da vari fattori, che possono essere diversi di caso in caso.

Oltre i costi “burocratici” fissi infatti, tutti gli altri costi dipendono dal possesso del locale e dalla sua dimensione, dal personale assunto, dal materiale utile all’erogazione dei corsi di guida ed, infine, alla promozione della propria attività.

Tutti questi costi sono fattori che variano enormemente e di cui è difficile fare una stima. Sta all’imprenditore decidere su cosa puntare e su cosa no, in base alle proprie possibilità e al proprio progetto

I guadagni

Ma quindi, quanto guadagna una scuola guida? Ovviamente è difficile rispondere alla fatidica domanda, poiché come per i costi anche i guadagni dipendono da molti fattori.

In media comunque si può affermare che il guadagno annuo di un proprietario di scuola guida sia intorno ai 25.300 euro lordi all’anno.