Come fare il pubblico “pagato” in Tv, ecco chi contattare

0
139
pubblico pagato

pubblico pagatoIn ogni trasmissione televisiva che si rispetti c’è un pubblico, sia nei palinsesti Rai che Mediaset. E’ un’esperienza divertente e soprattutto i giovani e gli studenti che vivono a Roma e Milano possono guadagnare qualche soldino.

Il pubblico è vario, con facce di ogni genere ed età in modo da sembrare il più realistico possibile, ma in effetti è solo apparenza, infatti nel retroscena c’è un estenuante lavoro di casting fatto dalle agenzie che operano nel settore dello spettacolo e dai selezionatori dei programmi.

Altre opportunità lavorative che ti potrebbero interessare:

500 posti di lavoro per assistenti ed accompagnatori CLICCA QUI

7 lavori davvero ben pagati, con offerte di lavoro CLICCA QUI

Concorso per segretario/a part-time con licenza media (950 euro al mese) CLICCA QUI

Per potersi candidare come figurante è necessaria la maggiore età, essere educati, pazienti e disponibili anche ad a eventuali cambi d’abito o di pettinatura nel caso non siano ritenuti adatti.

Durante qualsiasi trasmissione in diretta o in fase di registrazione le trasmissioni è assolutamente vietato alzarsi, usare il cellulare, masticare le cosiddette “gomme” e chiacchierare con il vicino. E’ obbligatorio seguire le istruzioni dei suggeritori, che ordinano quando e come ridere, quando e come battere le mani. Le riprese solitamente vengono effettuate in orari insoliti, per cui bisogna mettere in conto di lavorare in momenti della giornata “non proprio comodi” e magari per parecchio tempo.

Per partecipare alle trasmissioni televisive in qualità di pubblico di solito si passa per le cosiddette agenzie di spettacolo. Per essere valutati ed eventualmente contattati, nella maggior parte dei casi è necessario inviare una mail di richiesta o compilare un apposito form specificando dati anagrafici, recapiti, caratteristiche fisiche ed eventuali interessi, allegando una o più foto e un curriculum. Se non si vuole incorrere in spiacevoli truffe, è meglio appoggiarsi ad operatori del settore con una comprovata attività, come per esempio SDL2005, PerLa Promotion, Unica, The Union, FBI Casting, Vivi la Vita, Aba.Video, Studio T e Agenzia Fabiola Banzi.

Ancora qualche offerta di lavoro che potrebbe interessarti:

Camper cerca commesse/i per i propri negozi CLICCA QUI

– 1500 assunzioni alle Poste Italiane, 1190 euro al mese. Invia il CV CLICCA QUI

– Lavoro per 55 infermieri all’ASL, invia il CV qui CLICCA QUI

Un’altra alternativa è quella di presentarvi direttamente o inviare una richiesta agli uffici casting di Rai e Mediaset, potete consultare anche i siti tv.mediaset.it/mondotv/casting_ok e casting.rai.it. Oppure ancora ci si può presentare allo Sportello dei Lavoratori dello Spettacolo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che si occupa di tutti coloro che lavorano o vogliono lavorare nello spettacolo offrendo consulenza e opportunità di impiego aggiornate.