Come diventare giornalista sportivo: tutti i consigli utili

0
236
diventare-giornalista-sportivo
Fonte: CAMP Academy

Quello del giornalismo sportivo è un settore sempre molto ambito, soprattutto in un Paese come l’Italia dove il calcio e lo sport sono gli hobby preferiti dalla stragrande maggioranza dei cittadini.

Allo stesso tempo, però, la strada per intraprendere tale posizione lavorativa è sconosciuta ai più. In questo articolo cercheremo una volta per tutte di far luce su tale settore, soffermandoci sull’analisi del percorso per diventare giornalista sportivo.

Come diventare giornalista sportivo

Innanzitutto occorre specificare come non esista un’unica strada per poter diventare giornalista sportivo, anzi. Probabilmente è proprio questo fattore a creare confusione nelle menti degli aspiranti a tale posizione.

Teoricamente il requisito per poter essere definiti giornalisti è quello di ottenere il tesserino da giornalista pubblicista o professionista. ‘Teoricamente’ perché, a dire il vero, capita spesso di incontrare giornalisti, sportivi e non, non iscritti all’albo dei pubblicisti.

Ma allora, cosa serve veramente per diventare un giornalista sportivo? Inutile a dirlo, innanzitutto c’è bisogno di passione immensa. A questa va accompagnata una spiccata intraprendenza, al fine di provare a buttarsi subito nel campo.

Proprio quest’ultima è forse la chiave principale per mettersi in mostra in questo settore: fare, fare e fare. Iniziare a scrivere per qualcosa, anche ad esempio per un progetto personale, è un ottimo inizio. Il passo successivo è quello di collaborare con portali e trasmissioni sempre più grandi, sognando e prefissando un obiettivo chiaro, quale lavorare in Sky o in Rai.

La formazione

Per quanto riguarda la formazione invece, spesso la laurea è motivo di dibattito nell’intraprendere questa carriera. Chiariamo dunque subito: la laurea non è un requisito necessario per diventare giornalista sportivo.

Spesso però, per numerose testate giornalistiche, il titolo di laurea costituisce requisito preferenziale. Inoltre esso dà la possibilità di accedere ad un master specialistico nel giornalismo, che se ben fatto ed organizzato può dare una grande spinta alla propria carriera lavorativa.

Alternative valide al master sono la scuola di giornalismo sportivo, ma anche uno stage di giornalismo sportivo. Ovviamente è fondamentale accompagnare quanto prima la formazione pratica a quella teorica, così da arricchire di giorno in giorno il proprio bagaglio d’esperienze.