Come diventare direttore di banca: tutto ciò che c’è da sapere

0
638
come-diventare-direttore-di-banca
Fonte: Butac

Il lavoro di direttore di banca è da sempre un ruolo molto ambito. Il percorso per intraprendere questa professione non è però semplice e richiede molta esperienza e competenza.

Andiamo dunque a vedere più nel dettaglio come diventare direttore di banca, analizzando cosa faccia chi intraprende questa professione. Ecco tutto ciò che c’è da sapere a riguardo.

Come diventare direttore di banca

Prima di scoprire come diventare direttore di banca, è molto utile capire cosa fa un direttore di banca. Chi svolge questa professione è responsabile diretto del raggiungimento di tutti gli obiettivi prefissati all’interno della filiale, supervisionando tutte le operazioni.

Oltre a questo lavoro di supervisione, il direttore è anche responsabile delle vendite dei prodotti finanziari, con il compito incrementarle per quanto possibile.

Appurato per sommi capi il compito del direttore di banca, anche detto direttore di filiale, è ora giunto il momento di analizzare cosa fare per intraprendere tale professione.

La formazione

Innanzitutto per diventare direttore di banca è, quasi sempre, necessario il possesso di una laurea. Non esiste un titolo di laurea specificamente valido per il conseguimento di questo obiettivo, però è possibile delineare alcuni settori tra quelli più richiesti.

In particolare, le lauree più adatte a diventare un direttore di banca sono:

  • Economia;
  • Giurisprudenza;
  • Scienze Politiche;
  • Ingegneria Gestionale.

Da notare comunque che vi sono dei casi in cui il direttore di banca non possieda alcun titolo di laurea, seppur si tratti ormai di una piccola percentuale.

L’esperienza

Difficilmente i neolaureati potranno ambire subito a ricoprire il ruolo di direttore di banca. Per tale motivo in questo settore, così come in tutti gli ambiti lavorativi, è sempre bene iniziare a fare esperienza, anche in ruoli minori.

Cominciare dal basso e fare carriera è il modo migliore per scalare le gerarchie in un banca ed arrivare così all’apice della filiale. Il consiglio è quindi quello di iniziare dal ruolo di cassiere, per poi pian piano progredire a suon di esperienza e promozioni.

Le conoscenze

Nel corso della tua esperienza in banca dovresti fare quante più conoscenze possibili. Farsi conoscere nel proprio ambiente è importante per molteplici motivi, innanzitutto per procurarsi quanti più contatti possibili. Inoltre, rendere coscienti i colleghi delle proprie ambizioni potrebbe favorire la nascita di nuove opportunità all’interno della filiale stessa.

E’ importantissimo sfruttare la propria esperienza per conoscere a fondo il proprio settore e quindi il ruolo che si intende intraprendere. La conoscenza di tutte le mansioni di una filiale è alla base del lavoro da direttore di banca.

Candidarsi al ruolo – Come diventare direttore di banca

Compiuti i vari step richiesti dal percorso sopra descritto, si è così finalmente pronti a candidarsi al ruolo di direttore di banca. A questo punto bisogna aspettare che arrivi l’opportunità lavorativa giusta, per poter così fare richiesta alla posizione lavorativa aperta.

Non è necessario comunque che la posizione da direttore di banca venga offerta proprio dalla filiale in cui si è fatta esperienza. Il lavoro di preparazione al ruolo svolto in banca infatti è valido per qualsiasi altra sede, purché opportunamente documentato nel Curriculum Vitae da inviare alla banca.