Collegato Lavoro, sanzioni per chi non rispetta orari di lavoro

0
351

orariodilavoroAbbiamo parlato nei giorni scorsi dell’ approvazione del ddl legalo al Collegato Lavoro.

La nuova riforma prevede una sanzione, compresa tra 100 e 750 euro, o tra 400 e 1.500 euro,  se vengono violati gli orari di lavoro. Se la violazione riguarda più di 5 lavoratori e se si è verificata in almeno 3 periodi di riferimento. Se invece la violazione riguarda più di 10 lavoratori e si è verificata almeno in 5 periodi di riferimento la multa può superare i 1000 euro e arrivare fino a 5000.  

La sanzione scatta se viene violata la normativa sulla durata media dell’ orario settimanale di lavoro oppure della normativa sui riposi settimanali.

Le sanzioni amministrative riguardo anche le violazioni delle normative sulle ferie. Le sanzioni possono partire da 100 euro e arrivare a 600, ma se la violazione riguarda più di 5 lavoratori o si è verificata per almeno due anni, può lievitare da 400 a 1.500 euro, e infine può arrivare a 4500 euro se le violazioni riguardano più di 10 lavoratori e per un periodo di riferimento di almeno 4 anni.

Il riposo settimanale deve essere di almeno 24 ore consecutive, 48 per i minorenni, va cumulato alle undici ore di riposo giornaliero tra una prestazione e l’ altra.

Questo però succede al di fuori si alcune situazioni di legge particolari o dalla contrattazione collettiva, in cui possono esserci eccezioni riguardo al diritto di riposo settimanale, come nelle attività a turni, in quelle caratterizzate da periodi lavorativi frazionati o nei trasporti ferroviari.

Lascia un commento