CO.CO.Pro, salario minimo e assegno di disoccupazione. Ecco cosa cambia

0
135

 Il mondo dei Co.Co Pro potrebbe essere completamente rivoluzionato o almeno si spera. Le ultime novità riguardo i famosi contratti dei precari sono contenute nella riforma del Lavoro.

Le novità, in particolare, riguardano il via libera alla presenza di un salario minimo per i co.co.pro, cambiamenti in materia di assegno di disoccupazione, di malattia e maternità. Secondo queste modifiche il compenso avrà un importo base che sarà stabilito per legge e che sarà determinato periodicamente direttamente dal Ministero del Lavoro tramite decreto.

L’importo si baserà sulla media delle tariffe minime dei lavoratori autonomi e dei contratti collettivi. Il discorso si allarga poi anche ai lavoratori parasubordinati che, insieme ai co.co.pro, riceveranno una ‘una tantum’ che sarà corrisposta in caso di perdita del posto di lavoro per un totale di massimo di seimila euro per un impiego di 6 mesi in via sperimentale per tre anni.

Nel decreto sono incluse novità anche in materia di licenziamenti disciplinari, esenzione dai ticket sanitari per i disoccupati a basso reddito e i loro familiari a carico e voucher per le baby sitter. Tra le proposte allo studio ci sarebbe anche la possibilità, per i lavoratori, di partecipare agli utili e al capitale delle imprese.