Brunetta dà un “taglio” alle voci sulla manovra

0
69

brunettaIl Ministro della Funzione Pubblica, Renato Brunetta, ha fatto sapere stamattina, durante un ‘intervista a SkyTg24, che la manovra correttiva dei conti pubblici non conterrà tagli agli stipendi dei dipendenti pubblici, ma ci sarà un giro di vite riguardo all’ erogazione delle pensioni di invalidità e un taglio alle spese della politica.

Queste modifiche potrebbero portare l’ Italia a recuperare sul deficit e riportarlo sotto il 3% nel 2012 contro il 5,3% lo scorso anno. Il Ministro ha detto “Assolutamente non ci sarà nessun taglio agli stipendi dei dipendenti della pubblica amministrazione. Non siamo a questo punto, non siamo come la Grecia”, e con molta probabilità il decreto sarà approvato entro fine mese per dare uno scossone ai mercati finanziari.

E inoltre Brunetta continua dicendo “Mi vanto di avere chiuso il contratto 2008-2009, i contratti in quanto tali vanno onorati e rispettati all’interno dei conti pubblici… i 12-13 miliardi da reperire con la manovra per il prossimo anno sono poca cosa. “Sarà giusta e seria per eliminare gli sprechi e questo faremo”.