Brunello Cucinelli: 350 posti di lavoro presso la nuova sede in Abruzzo

0
793
brunello cucinelli
fonte: wikimedia commons

Per chi fosse interessato a lavorare nel settore della sartoria artigianale, Brunello Cucinelli è attualmente in cerca di nuovo personale. Nel dettaglio, l’azienda ha in programma una nuova sede in Abruzzo che porterà all’assunzione di 350 risorse nel 2024.

BRUNELLO CUCINELLI: 350 ASSUNZIONI

La nota casa di moda umbra ha in programma la creazione di una nuova sede, questa volta in Abruzzo. Per la precisione, il nuovo stabilimento sorgerà a Penne, in provincia di Pescara, in cui si produrranno principalmente capi in cashmere. È un progetto previsto per il 2024, ma che sta già pian piano vedendo la luce con l’acquisto 2 ettari di terreno e diversi capannoni nell’area di Ponte Sant’Antonio.

A spingere il Gruppo ad investire in un nuovo stabilimento è stata la sua costante crescita. Una crescita che li ha spinti ad investire più di 72 milioni di euro, buona parte dei quali utilizzati per acquisire il lanificio marchigiano Cariaggi. Adesso la casa di moda punta alla lavorazione del cashmere in Abruzzo, un progetto che porterà alla creazione di 350 posti di lavoro.

PROFILI PROFESSIONALI

Per la nuova sede a Penne, in provincia di Pescara, l’azienda sarà alla ricerca di personale da inserire direttamente nelle linee produttive aziendali. I profili interessati a questa opportunità lavorativa, quindi, saranno principalmente quelli degli artigiani della sartoria e fasonisti, ovvero addetti al confezionamento dei capi di abbigliamento.

COME CANDIDARSI

Per tutti coloro interessati a questa nuova opportunità di lavoro in Abruzzo, dovranno ancora attendere l’apertura del nuovo stabilimento e quindi le assunzioni. Sul sito ufficiale di Brunello Cucinelli è possibile prendere visioni delle attuali posizioni aperte, a cui è possibile candidarsi attraverso la presentazione del proprio cv.