Bonus per Disoccupati che avviano un’Impresa. Fino a 130.000 euro

0
76

auto_impiego_660

Per affrontare la crisi che attanaglia l’Italia ci sono alcune leggi che aiutano chi è davvero in difficoltà agevolando l’Autoimpiego e offrendo un bonus per disoccupati e inoccupati che deve aiutare a finanziare delle piccole attività imprenditoriali.

Il Decreto Legge 185/2000 – Titolo II nasce proprio per aiutare con una base economica l’avvio di un’attività a coloro che non potrebbero in altro modo permettersela, come i disoccupati e i lavoratori al primo impiego.

La Legge dell’Autoimpiego è gestita da Invitalia, l’Agenzia nazionale per l’attrazione d’investimenti e lo sviluppo d’impresa (prima Sviluppo Italia). Lo scopo di questa legge è quello di far sì che nuove idee possano crescere e svilupparsi, dando un buon impulso alle diverse economie locali. Sarà possibile accedere ai finanziamenti per l’apertura di attività in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Invitalia prevede la concessione di agevolazioni finanziarie (contributo a fondo perduto e mutuo a tasso agevolato) e di servizi tecnici specifici di assistenza per tre diverse tipologie di attività:

• Lavoro Autonomo (ditta individuale) con investimenti complessivi previsti fino a € 25.823
• Microimpresa (società) con investimenti complessivi previsti fino € 129.114
• Franchising (ditta individuale o società) con realizzabile con Franchisor accreditati con Invitalia

Le nuove domande di ammissione alle agevolazioni per l’ Autoimpiego per progetti da realizzarsi nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, vanno presentate quanto prima. Inoltre tutti coloro che hanno in corso di compilazione una domanda relativa a progetti da realizzarsi in territori diversi da quelli indicati non possono procedere all’invio della medesima.

Si ricorda che l’invio della domanda sarà completo e valido solo con la spedizione del formato cartaceo della domanda e dei relativi allegati.

Per maggiori informazioni e per accedere alla modulistica on-line per inviare e compilare le nuove domande, è possibile visitare il sito di Invitalia.