Bonus famiglia 2023, tutto ciò da sapere: le agevolazioni

Tutte le agevolazioni del bonus famiglia 2023 contenuto nella Legge di Bilancio: come averlo, a chi spetta e in cosa consiste

0
121
Bonus famiglia
Fonte: Flickr

Nel 2023, sono tanti i bonus entrati in vigore e contenuti della Legge di Bilancio: uno di questi è il bonus famiglia. Con questo termine, ci si riferisce a tutte quelle agevolazioni rivolte ai nuclei familiari. Di seguito, dunque, tutto ciò da sapere.

TUTTE LE AGEVOLAZIONI DEL BONUS FAMIGLIA 2023

CARTA RISPARMIO SPESA

La Legge di Bilancio 2023 ha introdotto una social card per famiglie con redditi non superiori ai 15.000 euro. Questa carta risparmio spesa viene erogata dal Comune di appartenenza e consente di acquistare i beni di prima necessità, soprattutto quelli alimentari.

REDDITO ALIMENTARE

Si tratta di un aiuto sperimentale che consiste nell’erogazione di pacchi alimentari realizzati con i prodotti invenduti dei negozi. Questa manovra, oltre ad essere di grande aiuto per le famiglie in difficoltà, cerca di fronteggiare lo spreco di cibo.

RIDUZIONE IVA SU PANNOLINI E ASSORBENTI

Il Parlamento ha fissato l’Iva al 5% per pannolini e assorbenti, è stata dimezzata dal 1° gennaio. La Legge di Bilancio prevede questa manovra per fronteggiare il caro prezzi e aiutare le famiglie in difficoltà.

BONUS BOLLETTE

Tra le novità anche il potenziamento del bonus bollette di luce e gas. Per i primi tre mesi del 2023 la soglia di accesso allo sconto sale a 15.000 euro. Anche in questo caso, l’obiettivo è quello di contrastare il caro bollette.

ASSEGNO UNICO MAGGIORATO

La Legge di Bilancio ha introdotto una novità per quanto riguarda l’assegno unico. Da gennaio 2023 e per i tre anni successivi si prevede un aumento del 50% in favore delle famiglie numerose, più una maggiorazione del 50% per il 1° anno di età del bambino.

MESE EXTRA DI CONGEDO PARENTALE

Pensata solo per le mamme, ma poi estesa anche ai papà, questa agevolazione prevede una mensilità aggiuntiva retribuita all’80% da computare nel periodo di astensione dal lavoro. Il periodo massimo resta comunque di 9 mesi.

CARTA CULTURA E MERITO

La Carta Cultura è destinata ai giovani appartenenti a famiglie con ISEE sotto i 35.000 mentre la Carta Merito agli studenti eccellenti diplomati con il massimo dei voti. Nulla cambia per i nati nel 2004 che continueranno a percepire il Bonus Cultura.

BONUS RICONFERMATI NEL 2023

Nel 2023 restano comunque attivi i seguenti bonus:

  • Carta acquisti 2023;
  • Maternità, paternità e congedo parentale;
  • Assegno maternità comuni;
  • Assegno maternità dello Stato;
  • Bonus asilo nido;
  • Congedo parentale facoltativo;
  • Congedo di paternità obbligatorio;
  • Congedo matrimoniale;
  • Assegno Unico universale.