Bonus Assunzioni, può essere fruito anche se il dipendente va via. Ecco come

0
253

agenzia delle entrateSecondo la risoluizione n 105/E l’ Agenzia delle Entrate ha definito che il bonus assunzione può essere fruito anche quando il rapporto di lavoro viene meno anche se il dipendente decide di andare via.

Questo significa però che l’ azienda deve fare in modo di sostituire il lavoratore con altri a tempo indeterminato in possesso dei requisiti per godere del bonus, sia che esso sià già un dipendente dell’ azienda sia che esso debba essere assunto ex novo. In entrambi i casi il bonus non matura finche’ non e’ ripristinato il posto di lavoro.  Quello che conta, secondo la risoluzione, è che l’ azienda mantenga la media dell’incremento occupazionale nell’area svantaggiata.

Il credito d’imposta e’ destinato alle imprese che nel periodo compreso tra inizio gennaio e fine dicembre 2008 hanno incrementato il numero degli occupati con contratto fisso, nelle regioni Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Basilicata, Sardegna, Abruzzo e Molise.

 

Via|AGI

 

Lascia un commento