Bonus assunzioni per disoccupati, ecco come fare domanda

0
824

Dal primo Gennaio del 2013, secondo la legge 92/2012, articolo 4, comma 8 e 11, è prevista una riduzione del 50% della spesa per i contributi dovuti dal datore di lavoro per l’assunzione di lavoratori sopra i 50 anni, privi di impiego da oltre un anno e per le donne che sono prive di lavoro da almeno 24 mesi.

Il bonus per le assunzioni spetta per assunzioni sia a tempo determinato che indeterminato e per trasformazioni da determinato ad indeterminato.

L’incentivo di riduzione del 50% dei contributi è valido anche in caso di part-time, in caso di assunzione a scopo di somministrazione e per i soci di cooperative.

La riduzione ha la durata di 18 mesi per i contratti a tempo indeterminato e di 12 mesi per i contratti a tempo determinato. In caso di trasformazione di un rapporto di lavoro ilbonus viene riconosciuto per 18 mesi.

Ma a chi spetta questo bonus? Sul sito dell’inps sul messaggio 12212 del 29/07, ad integrazione della Circolare n. 111 del 24 luglio 2013, si può leggere:

  • uomini o donne con almeno cinquant’anni di età e “disoccupati da oltre dodici mesi”;
  • donne di qualsiasi età, residenti in aree svantaggiate e “prive di un impiego regolarmente retribuito  da almeno sei mesi”;
  • donne di qualsiasi età, con una professione o di un settore economico caratterizzati da un’accentuata disparità occupazionale di genere e “prive di un impiego regolarmente retribuito  da almeno sei mesi”;
  • donne di qualsiasi età,  ovunque residenti e “prive di un impiego regolarmente retribuito da almeno ventiquattro mesi”.

Ed è specificato che deve essere qualificata priva di impiego regolarmente retribuito la donna che, nel periodo considerato (sei o ventiquattro mesi):

  • non ha svolto attività lavorativa in attuazione di un rapporto di lavoro subordinato di durata pari o superiore a sei mesi;
  • né ha svolto attività lavorativa autonoma (compresa la collaborazione coordinata e continuativa  e a progetto) dalla quale derivi un reddito pari o superiore al reddito minimo personale annuale escluso da imposizione fiscale.

Per fruire dell’incentivo tutti i datori di lavoro interessati devono inoltrare apposita comunicazione all’INPS.

La comunicazione deve essere presentata avvalendosi del modulo di istanza on-line “92-2012“, che si trova a disposizione all’interno del Cassetto previdenziale Aziende, presso il sito internet www.inps.it.

La comunicazione deve essere presentata prima dell’invio della denuncia contributiva ove viene indicata la contribuzione agevolata.