Assunzioni e concorsi in banca: Intesa San Paolo assume nel 2010

6
55

intesa-sanpaoloIntesa Sanpaolo, il secondo Gruppo Bancario Italiano, per il 2010 ha messo in cantiere diverse idee e progetti interessanti, ma non stiamo parlando di prodotti e servizi finanziari, stiamo parlando di posti di lavoro.

Se lavorare in banca è da sempre un posto ambito e ritenuto di prestigio, oltre che un lavoro sicuro, Intesa SanPaolo si pone in prima linea per garantire dei nuovi posti di lavoro.

Il progetto di Intesa SanPaolo è quella di assicurare dei posti di lavoro in zone soggette soprattutto in zone di disoccupazione e cassa integrazione.

Per questo motivo, questo particolare evento di recruitment bancario assume un significato con delle sfumature che lasciano comunque buone prospettive a chi volesse intraprendere la carriera in questo ambito particolare.

L’intenzione della banca è semplice: dalle 500 alle 600 nuove assunzioni, assunzioni con queste caratteristiche particolari:

1) a tempo indeterminato;

2) 20% in meno dello stipendio per i primi 4 anni;

3) geograficamente inquadrate in questi 3 poli: Lecce, Potenza, L’Aquila;

4) le attività riguardano principalmente questi settori: lavorazioni amministrative e gestione magazzini, sicurezza, banca telefonica, trattamento valori e relativo trasporto;

Quindi, una svolta parziale a chi si ritrova a vivere in aree soggette a forte disoccupazione, oppure in aree che sono state dissestate economicamente da fatti naturali.