Arrotondare il mese diventando occhi e orecchie delle aziende

0
563

 

Sono 11 mila circa le persone che ad oggi hanno scelto questa strada, per lo più studenti, pensionati, casalinghe ma anche lavoratori part time e disoccupati. Hanno scelto di diventare letteralmente gli occhi e in alcuni casi le orecchie per alcune aziende, tenendo sotto controllo il prezzo dei prodotti, la loro esposizione negli scaffali e la reale messa in atto delle promozioni.

Tutti grazie all’idea niente male di Gian Luca Petrelli, italianissimo come l’intero progetto che in breve tempo è riuscito a creare un app per iPhone (e a breve disponibile anche per Android), che ha chiamato esplicitamente BeMyEye. La si scarica gratuitamente dall’App Store iPhone e su incarico delle aziende si tengono sotto controllo alcuni prodotti. I vantaggi sono immediati sia per i “datori di lavoro” sia per i “microlavoratori”. Gli uni avranno a disposizione dati reali a costi contenuti, gli altri grazie ad un conto pay pal potranno arrotondare il mese.

Requisiti

Tutti possono diventare Eye. E’ sufficiente scaricare la app, aprire gratuitamente un conto pay pal, disporre di un iPhone e svolgere le missioni commissionate dalle aziende. Le missioni da svolgere le si trova sul sito www.bemyeye.com e chiunque lo desideri potrà svolgerle.

Come funziona

Sul sito è possibile trovare il job e per svolgerlo si dovrà compilare un breve questionario, scattare una fotografia del prodotto o scansionare il codice a barre. Per accettare il lavoro l’eye dovrà trovarsi a meno di 5 chilometri dal luogo e naturalmente avere tempo a disposizione. Attraverso il Gps si esegue un check in e in poco tempo il proprio conto pay pal ringrazierà. Inoltre meglio sarà svolto il lavoro, migliore sarà il punteggio ottenuto e con più facilità gli verranno suggeriti nuovi job.

Quanto si guadagna

Ogni lavoro viene retribuito dalle 5 alle 10 euro, ma in rari casi si possono superare addirittura le 30 euro.

Lascia un commento