Ammortizzatori sociali, la riforma Fornero ci costerà più di un miliardo

0
81

A quanto pare gli italiani cominciano a chiedersi se Elsa Fornero sia davvero adatta alla sua posizione al comando del Welfare nel nostro Paese ma mentre nessuno fa niente per rispondere, dopo la riforma delle Pensioni e il caos esodati, ora ci tocca sorbire la non-riforma del Lavoro e il caos ammortizzatori sociali.

Quella che è stata definita una svolta epocale (???) ci costerà 1,1 miliardi di euro questo significa che per finanziare l’arrivo dei nuovi ammortizzatori sociali, gli italiani dovranno mettere le mani al portafogli soprattutto se si è a capo di un’azienda. I primi soldi, circa 800 milioni di euro, arriveranno dalla riduzione della deducibilità delle auto aziendali per le imprese (addio mercato dell’auto!!). Dal 40% attuale la riduzione scenderà al 27,5% di deducibilità dei costi e delle spese relative alle per un massimo di 442 euro in più all’anno per ogni mezzo. 

Gli altri soldi arriveranno dai contratti a termine che costeranno di più “grazie” ad un aumento dell’1,4% dell’aliquota contributiva.

Pronti alla svolta epocale?