Allarme clonazione Bancomat, come Avviene e come Difendersi

0
104

Li guadagniamo con fatica e quando e quando ce li fregano ci rosica non poco. No, oggi non parliamo di tasse ma della clonazione dei bancomat. Il fenomeno ha conosciuto di questi tempi un certo sviluppo per questo fidarsi è bene, ma non fidarsi è decisamente meglio.

I nostri poveri e magri bancomat di norma vengono clonati seguendo una strategia piuttosto semplice: si posizione una microcamera e un lettore di dati magnetici presso lo sportello ATM. A questo punto non resta che attendere che un povero malcapitato inserisca la propria carta e digiti il codice ed il gioco è fatto.

In altri casi è addirittura possibile che al posto della micro camera si stata posizionata una seconda tastiera (al di sopra di quella originale) che registrerà i codici inseriti.

In questo articolo però non vogliamo insegnarti come clonare le carte, piuttosto il nostro intento è quello di aiutarti a difenderti dai male intenzionati.

Ecco alcuni consigli:

  • fai attenzione alle anomalie che riscontri in qualsiasi sportello e possibilmente segnalalo agli incaricati;
  • dai uno sguardo giornalmente alla lista dei movimenti del tuo conto corrente. Questo ti potrà aiutare ad accorgerti in tempo di qualche eventuale stranezza;
  • se disponi di una carta in cui è previsto anche il pagamento e  prelievo internazionale fai attenzione, sono le più apprezzate dai malfattori.

 

.