Agenzia dell’ Entrate: Ecco il nuovo redditometro

0
88

redditometroL’ Agenzia delle Entrate ha presentato il nuovo redditometro, volto soprattutto alla lotta all’ evasione fiscale, ma non solo. tra gli obiettivi del nuovo “metodo” di valutazione del reddito c’è anche quello di mettere sotto la lente tutti i contribuenti. Una volta perfezionato tutti i contribuenti potranno visionarlo per controllare il proprio reddito.

Il punto di partenza delle analisi è la spesa del contribuente. Queste saranno monitorate in base alla composizione del nucleo familiare, della collocazione geografica e la tipologia del comune di residenza. Come hanno osservato alcuni dei partecipanti all’incontro. Il primo ostacolo però rapprenseta la differenza tra la famiglia tradizionale, su cui si basa il modello, e quella di fatto, che ormai è una realtà.

Secondo le ipotesi allo studio, ci saranno quattro categorie di spese: tempo libero, mezzi di trasporto, abitazioni e voci restanti. Dopo l’analisi delle spese sarà costruito il presunto reddito del contribuente, attraverso la storia dei beni di proprietà del contribuente per stimare un reddito minimo presunto e su questo verrà calcolata l’ imposta da versare.

Molte voci che fino ad ora non erano calcolate saranno invece inserite, come le ristrutturazioni della casa, il possesso di macchine di lusso, le crociere effettuate, iscrizione a centri benessere, club, scuole esclusive, viaggi all’estero e la città in cui si vive.