Addetto al confezionamento

0
431

confezionamentoL’addetto al confezionamento è un operatore che si occupa di preparare un prodotto per il trasporto e la vendita eseguendo una serie di operazioni quali il confezionamento o  l’imbustamento ed i preventivi controlli igienici.

Questa figura può lavorare in diversi settori:  industriale, tessile, alimentare, artigianale. Le opportunità di lavoro come addetto al confezionamento sono abbastanza diffuse e valgono sia per uomini che per donne. Queste ultime possono fruire di contratti  part-time.

In genere l’inquadramento contrattuale dell’addetto al confezionamento è con la qualifica di operaio ed a tempo indeterminato, nei settori in cui il lavoro è continuativo, in quelli in cui il lavoro è stagionale si utilizzano contratti a tempo determinato o contratti a progetto.

La formazione per lavorare come addetto al confezionamento non è specifica e si acquisisce sul campo, magari seguendo dal vivo quello che fanno gli addetti con esperienza durante le fasi di lavoro.

Spesso il requisito richiesto è quello dell’esperienza, per acquisirla non esitate a proporvi anche come stagisti ( gratis) presso aziende della vostra zona per apprendere le principali tecniche di confezionamento.

A volte si deve anche essere disponibili a lavorare su turni. La retribuzione mensile base, escluso il lavoro straordinario, si aggira sui 900 -1000 euro. Per trovare delle opportunità di lavoro in questo campo basta consultare gli annunci presenti sul web con la parola chiave “addetto al confezionamento”. Parecchie selezioni sono curate da agenzie per il lavoro.

Fonte immagine: officinepollastri.it