Addebito esecutivo, partono i primi avvisi INPS

0
260

Sono partite dall’ Inps le prime notifiche di incasso esecutivo per tutte le aziende e soggetti debitori dell’ Ente in seguito all’ approvazione della nuova misura presente nella manovra estiva.

Questo significa che i “debitori” non avranno più una cartella esattoriale ma riceveranno direttamente la notifica dell’ avviso di addebito con valore di titolo esecutivo. I primi avvisi sono già partiti lo scorso 20 giugno ma bisogna comunque controllare se il codice fiscale presente sia corretto e che anche gli altri dati, come il periodo di riferimento, la causale e gli importi, lo siano.

Nella notifica deve essere anche riportato il fatto che gli importi oggetto dell’avviso sono dovuti entro 60 giorni dalla notifica che avviene da parte del personale del Comune o degli agenti della Polizia Municipale o anche tramite raccomandata con avviso di ricevimento. Il contribuente comunque riceverà anche l’ avviso bonario e così potrà regolarizzare, entro 30 giorni, la propria situazione pagando oppure presentando ricorso.

Lascia un commento