Lavorare da casa con internet

Freelance ossia indipendente oggi si diventa più per necessità che per reale intenzione, eppure non appena assaporata la parentesi lavorativa indipendente, in pochi desiderano ritornare per davvero allo status di dipendente. [...]

lavorare casa internet

Freelance ossia indipendente oggi si diventa più per necessità che per reale intenzione, eppure non appena assaporata la parentesi lavorativa indipendente, in pochi desiderano ritornare per davvero allo status di dipendente. Il Freelance oggi è un collaboratore esterno alle aziende, un professionista libero che fornisce a privati, società o enti pubblici il proprio lavoro creativo.

Sono figure richiestissime, più di quanto si possa immaginare, specializzate nei più diversi settori, che con l’esplosione di internet riescono a raggiungere fette di mercato sempre maggiori. Già perché il principale campo d’azione di alcune tipologie di freelance è per l’appunto il web.

Non si tratta di liberi professionisti esattamente come l’ordine giuridico italiano prevede dato che non debbono essere necessariamente iscritti ad un Albo, è sufficiente che siano abili nel lavoro che svolgono.


Flessibilità di orari, assenza di vincoli di subordinazione, possibilità di svolgere il proprio lavoro direttamente da casa, utilizzando semplicemente un computer, una linea adsl ed un telefono sono le caratteristiche che rendono la posizione di freelance particolarmente appetibile, seppure non è tutta rose e fiori.

I lavori che normalmente un freelance può svolgere a domicilio, tramite l’ausilio di internet sono numerosi. Nove sono i più gettonati:

  • svolgimento di servizi di traduzione;
  • consulenze linguistiche;
  • elaborazione testi creativi, pubblicità e promozione;
  • tenuta della contabilità per una piccola azienda;
  • progettazione siti web;
  • sviluppo di particolari software;
  • creazione di manuali a carattere tecnico;
  • inserimento dati in archivi web;
  • ricerche e acquisizioni dati su internet.

Le domande che più spesso ci si pone quando si desidera inaugurare un’attività freelance sono sempre le stesse: come trovare il primo lavoro? Come farsi conoscere dal mercato del lavoro?

Ovviamente tramite internet e tramite siti di intermediazione. Il più noto è probabilmente elance.com che riunisce professionisti provenienti da ogni parte del mondo compresa l’Italia.

Scritto da Claudia Zedda

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!

Stai cercando dei Concorsi Pubblici ?

Visita www.concorsi-pubblici.org il nostro nuovo portale!