850 posti di lavoro alla Ford per ampliamento della produzione

0
247

18e7008fabrica_ford_598p

Ford Motor, l’azienda fondata da Henry Ford nel 1903, oggi sta puntando tutto sul nuovissimo pick-up F-150, la tredicesima generazione, la più evoluta con una carrozzeria interamente in alluminio, davvero innovativa per la casa automobilistica americana.

Per implementare il lavoro su questo progetto l’azienda ha deciso di aumentare il proprio organico di 850 unità, 500 delle quali andranno a lavorare direttamente alla produzione dell’F-150, in una fabbrica appena rinnovata al costo di 359 milioni di dollari, che si trova vicino al quartier generale di Dearborn, la quale avrà al suo attivo più di 5.500 operai nel complesso industriale .

Gli 850 posti, verranno quindi suddivisi in questo modo:

– 500 riguarderanno il Dearborn Truck
300 riguarderanno il Deaborn Stamping
50 riguarderanno il Dearborn Diversified.

In questo modo verrà contrastata in modo significativo la disoccupazione, grazie anche alle trattative tra Ford e i sindacati UAW – United Automobile Workers, con la quale Ford si impegna all’assunzione di 12.000 persone ad ore entro il 2015 e finora sono già stati assunti più di 14.000 lavoratori e diventano 23mila se vengono sommati operai a ore e impiegati retribuiti in maniera fissa dal 2011 ad oggi.

Chiunque fosse interessato a lavorare per l’azienda Ford, negli Stati Uniti e precisamente in Michigan, può visitare la pagina relativa alle assunzioni del Gruppo Ford.

Ricordiamo inoltre che Ford Motor Company punta all’assunzione con pari opportunità impegnata a una forza lavoro culturalmente diversificata. Tutti i candidati qualificati riceveranno la considerazione per occupazione senza distinzione di razza, religione, colore, età, sesso, origine nazionale, orientamento sessuale, identità di genere, stato di disabilità o stato di veterano protetto.