“Straniero, non estraneo”: l’opuscolo informativo dell’ INAIL

La sicurezza sul lavoro è un tema di importanza fondamentale e che merita una particolare attenzione da parte delle istituzioni, dei datori di lavoro e degli stessi lavoratori. Cosa fare se però [...]

Italiano

La sicurezza sul lavoro è un tema di importanza fondamentale e che merita una particolare attenzione da parte delle istituzioni, dei datori di lavoro e degli stessi lavoratori.
Cosa fare se però i lavoratori provengono da altri paesi e per loro è più difficile venire a conoscenza delle procedure da mettere in pratica e dei loro  diritti in caso di infortunio?

L’INAIL,  l’istituto nazionale per l’assicurazione contro gli  infortuni sul lavoro, ha realizzato un opuscolo per  dare ai lavoratori stranieri informazioni pratiche riguardanti la sicurezza sui luoghi di lavoro.
“Straniero non estraneo, ABC della sicurezza sul lavoro ” è una guida di semplice lettura, tradotta in dieci lingue: Albanese, Arabo, Francese, Inglese, Polacco, Portoghese, Romeno, Spagnolo, Filippino e Ucraino, per venire incontro a chi non ha ancora una buona conoscenza dell’italiano.


Partendo dallo slogan “Prevenire è meglio che rischiare!” vi sono indicati i comportamenti corretti da tenere durante il lavoro, i diritti dei lavoratori e lavoratrici, è spiegato come funziona l’INAIL e sono illustrati e spiegati  i principali cartelli di segnalazione di pericolo.
C’è inoltre una sezione con una  serie di risposte ai dubbi più frequenti . La guida si chiude con i dati di contatto delle sedi INAIL sul territorio nazionale.

La guida è disponibile gratuitamente  in rete qui.

Scritto da Carmen Sacchetti

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!