Obbligazioni Royal Bank of Scotland, nuove emissioni

Il mercato obbligazionario in questi giorni si è arricchito di tre nuove obbligazioni firmate Royal Bank of Scotland. In negoziazione dell’8 di settembre questi titoli sono di tipo strutturato e presentano [...]

Royal Bank of SchotlandIl mercato obbligazionario in questi giorni si è arricchito di tre nuove obbligazioni firmate Royal Bank of Scotland. In negoziazione dell’8 di settembre questi titoli sono di tipo strutturato e presentano un rendimento variabile per durate differenti a seconda della tipologia scelta. Prima di analizzare le singole obbligazioni RBS nel dettaglio pare opportuno presentare quello che è il rating dell’emittente, ossia appuno la Royal Bank of Scotland. Le tre maggiori agenzie di rating sintetizzano con i seguenti voti l’affidabilità della banca: Moody’s A2 05/02/2010; Standard & Poor’s A+ 05/02/2010; Fitch Ratings AA- 08/02/2010.

Passando ora nel dettaglio dell’emissione possiamo notare che le obbligazioni emesse sono denominate “Obbligazione Royal Inflazione Italia”, “Obbligazione Royal Scala Crescente” e “Obbligazione Royal 3% Variabile”. Procediamo ora con l’analisi nel dettaglio.

Obbligazione Royal Inflazione Italia.


Questa obbligazione è acquistabile in tagli dal valore nominale unitario di 1000 euro, il cui prezzo è verificabile tramite la ricerca dell’ISIN NL0009537935. Con godimento dal 3 settembre 2010, ha una scadenza prevista per il 30 settembre 2017, caratteristica che ne delinea la durata pari a 7 anni. Le cedole verranno corrisposte su base annua ogni 30 settembre fino a scadenza e saranno per i primi due anni pari al 4% del valore nominale, mentre i restanti anni il rendimento sarà vincolato alla variazione inflazionistica ISTAT con un minimo del 2.5% che permette di proteggere il rendimento in caso di bassa inflazione e bassi tassi di interessi.

Obbligazione Royal Scala Crescente.

L’obbligazione ha durata pari a sei anni con scadenza il 30 settembre 2016. Valore nominale unitario pari a 1000 euro e codice ISIN NL0009537851. Le cedole previste hanno cadenza semestrale con stacco il 30 di marzo e settembre, fino a scadenza. Gli interessi corrisposti partono da un 3% per il primo anno fino ad un 4.25% per il sesto anno, incrementandosi dello 0.25% annualmente. Ottime in un’ottica di rialzo dei tassi, permettendo all’obbligazione di non perdere eccessivamente il suo valore.

Obbligazione Royal 3% Variabile.

Questa obbligazione con godimento a partire dal 3 settembre 2010, ha una durata pari a 6 anni con scadenza il 30 settembre 2016. Il codice ISIN è NL0009537943. Le cedole sono di tipo trimestrale e pagate il 30 dei mesi di marzo, giugno, settembre e dicembre. L’interesse corrisposto è legato al’EURIBOR a 3 mesi + uno spread dell’1%, con un minimo garantito del 3%. L’obbligazione è ottima per difendersi da un aumento degli interessi, pur tuttavia conservando un buon rendimento garantito in caso il tasso EURIBOR non dovesse crescere.

Martino Bonanomi

Scritto da Martino Bonanomi

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!

Stai cercando aggiornamenti su Borsa e Finanza ?

Visita www.borsaefinanza.net il nostro nuovo portale!