Nuova obbligazione tasso variabile per Banca IMI

La giornata di oggi, 7 settembre 2010, vede l’ammissione alle negoziazioni, sul DomesticMOT, di una nuova obbligazione a tasso variabile targata Banca IMI. L’obbligazione avrà durata quinquennale a decorrere dal 30 [...]

Banca IMILa giornata di oggi, 7 settembre 2010, vede l’ammissione alle negoziazioni, sul DomesticMOT, di una nuova obbligazione a tasso variabile targata Banca IMI. L’obbligazione avrà durata quinquennale a decorrere dal 30 luglio 2010, avendo quindi cessazione in data 30 luglio 2015. Utile ricordare gli ultimi rating assegnati alla banca per giudicarne la stabilità: Moody’s Aa3 24/06/2009; Standard & Poor’s A+ 23/04/2010; Fitch Ratings AA- 09/09/2008.


Il valore nominale di una singola obbligazione è di euro 1000 per un totale complessivo emesso pari a 100 milioni di euro. Il rendimento come già citato è di tipo variabile, sottoposto al rispetto di un range da parte del parametro di riferimento scelto. Tale parametro risulta essere l’EURIBOR a 6 mesi e il range stabilito è caratterizzato dagli estremi 0.90% e 3% (estremi inclusi). Il rendimento conferito sarà di tipo fisso in caso di rispetto del range (rendimento pari a 3.85%), mentre in caso di permanenza fuori dal range sarà pari a 0.

La formula impiegata per il calcolo della cedola è la seguente: C = VN * [(rendimento in range)*(giorni in range) + (rendimento fuori range)*(giorni fuori range)].

Le date di pagamento delle cedole sono il 29 luglio 2011 e il 30 luglio per gli anni 2012, 2013, 2014 e 2015.

Questa obbligazione si adatta a chi presume una stabilità nell’andamento dei tassi di interesse per i 5 anni a venire per puntare ad un rendimento di tipo fisso. Il rischio di questo strumento è la possibilità di veder annullato il rendimento in caso di sensibile e stebile variazione del parametro EURIBOR 6 mesi.

Martino Bonanomi

Scritto da Martino Bonanomi

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!

Stai cercando aggiornamenti su Borsa e Finanza ?

Visita www.borsaefinanza.net il nostro nuovo portale!