Centri per l’impiego, come funzionano?

I centri per l’impiego hanno sostituito dal febbraio 2003 i vecchi uffici di collocamento. Ma sappiamo esattamente come funzionano? I centri sono strutture pubbliche gestite dalle Amministrazioni provinciali il cui compito è [...]

-impiego

I centri per l’impiego hanno sostituito dal febbraio 2003 i vecchi uffici di collocamento. Ma sappiamo esattamente come funzionano?

I centri sono strutture pubbliche gestite dalle Amministrazioni provinciali il cui compito è quello di far incontrare la domanda e l’offerta di lavoro.
Chiunque voglia rendersi disponibile sul mercato lavorativo, deve dichiararlo  al centro per l’impiego più vicino che provvederà a registrarlo in un’apposita banca dati, in cui ricercare i profili più adatti su richiesta delle aziende.
Qualora il curriculum di un candidato fosse in linea con un’offerta di lavoro, ci sarà un colloquio.


I centri per l’impiego non si limitano però a questo:
– orientano le persone sulle attività formative e lavorative presenti sul territorio
– sono tenuti a sostenere il  collocamento mirato per i disabili
– promuovono corsi di formazione
– forniscono  informazioni riguardanti la mobilità internazionale, in particolare grazie ai consulenti
Eures
– forniscono servizi dedicati ai soggetti particolarmente    svantaggiati

Tutti i servizi offerti dal centro per l’impiego sono gratuiti.

Come abbiamo visto, presso i centri per l’impiego in teoria ci sono varie opportunità per chi cerca lavoro. Ma quanti di questi servizi sono effettivamente offerti  e si rivelano efficaci? Lasciate le vostre esperienze in merito. I centri per l’impiego vi sono stati utili?

Scritto da Carmen Sacchetti

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!