L’importanza del calendario economico nel Forex

Per chi opera nel mercato valutario, imprescindibile è la conoscenza e l’uso del calendario economico. Nel dettaglio però cos’è questo calendario? Cos’ha di particolare? Precisamente, questo calendario indica per ogni giorno della [...]

calendario economico

calendario economico

Per chi opera nel mercato valutario, imprescindibile è la conoscenza e l’uso del calendario economico. Nel dettaglio però cos’è questo calendario? Cos’ha di particolare?

Precisamente, questo calendario indica per ogni giorno della settimana quelli che sono gli annunci di notizie macroeconomiche e le conferenze stampa rilevanti a livello economico. L’alta volatilità del mercato Forex, implica che le coppie di valute siano molto sensibili alle notizie rilasciate sull’andamento dell’economia delle varie nazioni. Notizie positive solitamente porteranno ad un rafforzamento della valuta, mentre cattivi annunci non faranno altro che indebolire la moneta del paese in questione.


Il calendario può essere usato in due modi: per operare e per non operare. Esatto, molto spesso in concomitanza con il rilascio di news di un certo spessore, soprattutto per i poco esperti o chi da poco si è avvicinato al trading sul Forex, forse è meglio stare lontani dall’operatività attendendo momenti più tranquilli. Dall’altra parte tuttavia le notizie possono provocare ampie oscillazioni con grossi margini di guadagno per chi le sa sfruttare adeguatamente.

Qual è la logica che sta alla base di un calendario? Che dati si trovano? Oservando un calendario, come ad esempio questo calendario economico sul Forex proposto da ForexOk, si possono trovare diversi dati. Vi sono dati risalenti all’ultimo annuncio, dati previsionali e dati rilasciati (attuali). La logica di base sta nell’attendere e osservare il rilascio del dato per confrontarlo con il valore atteso e quello passato per capire l’andamento economico. Se questo si discosta di molto dalle previsioni avrà una maggior capacità di muovere il mercato.

Alcune classiche voci facilmente reperibili sono la disoccupazione, il PIL, le paghe per settori non agricoli, la produzione manifatturiera e molte altre.

Sapere che esiste il calendario e saperlo sfruttare, può essere un passo in più verso quella completezza di formazione che permette di sostenere un trading efficace e consapevole.

Martino Bonanomi
AnalisiForex.com

Scritto da Martino Bonanomi

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!

Stai cercando aggiornamenti su Borsa e Finanza ?

Visita www.borsaefinanza.net il nostro nuovo portale!