Decreti Assunzioni Scuola 2017 per Docenti, ATA, Bidelli e Dirigenti

Il Consiglio dei Ministri ha approvato i Decreti con i quali verranno avviate le assunzioni a tempo indeterminato nella scuola per l’anno scolastico 2017-2018; sono un totale di 58.348 unità di personale suddivisi [...]

Assunzioni Scuola

Il Consiglio dei Ministri ha approvato i Decreti con i quali verranno avviate le assunzioni a tempo indeterminato nella scuola per l’anno scolastico 2017-2018; sono un totale di 58.348 unità di personale suddivisi come segue:

  • 51.773 posti per Docenti (di cui 13.393 per Insegnanti di sostegno);
  • 6260 posti per il personale ATA;
  • 259 posti per Dirigenti Scolastici;
  • 56 posti per personale Educativo.

 

L’annuncio è stato rilasciato dal Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione, Marianna Madia, sono tre i decreti approvati nel corso della riunione a palazzo Chigi, che autorizzano il Miur a procedere con le assunzioni che saranno portate a termine entro la fine del mese di agosto 2017.


I posti per docenti disponibili nelle scuole italiane sono (vedi Decreto Ministeriale n. 522 del 26 luglio 2017, firmato dal ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli, in attesa approvazione della Corte dei Conti):

• 19.936 per la scuola secondaria di I grado, di cui 5.920 di sostegno;
• 15.548 per la scuola secondaria di II grado, di cui 1.320 di sostegno;
• 4.050 per la scuola dell’infanzia, di cui 1.317 di sostegno;
• 11.521 per la primaria, di cui 4.836 di sostegno;
• 718 per gli insegnamenti specifici dei licei musicali.

I Decreti del Presidente della Repubblica per i posti di lavoro Insegnanti, Ausiliari, Tecnici, Amministrativi, Presidi ed Educatori sono in attesa di registrazione da parte della Corte dei Conti, dopodiché potranno essere pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e quindi consultabili integralmente.

Inoltre partirà la sperimentazione del diploma in soli 4 anni per 100 classi. Il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Valeria Fedeli, ha firmato il decreto che dà l’avvio ad un Piano nazionale di sperimentazione che coinvolgerà Licei e Istituti tecnici.

Scritto da Valeria Bonora

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!