Bandi di Concorso ed Assunzioni alla Nuova Agenzia delle Entrate Riscossione

L’Agenzia delle entrate-Riscossione è un Ente pubblico economico istituito a decorrere dal 1° luglio 2017 e svolge le funzioni relative alla riscossione nazionale, infatti è subentrata, a titolo universale, nei rapporti [...]

agenzia-entrateL’Agenzia delle entrate-Riscossione è un Ente pubblico economico istituito a decorrere dal 1° luglio 2017 e svolge le funzioni relative alla riscossione nazionale, infatti è subentrata, a titolo universale, nei rapporti giuridici attivi e passivi, anche processuali, delle società del Gruppo Equitalia.

L’Ente è sottoposto all’indirizzo e alla vigilanza del Ministro dell’Economia e delle Finanze ed è strumentale dell’Agenzia delle entrate a cui è attribuita la titolarità della riscossione nazionale.

L’obiettivo dell’Agenzia delle entrate-Riscossione è di migliorare l’attività di riscossione nazionale mediante un approccio che garantisca economicità della gestione, soddisfazione dei contribuenti per i servizi prestati e aumento dei volumi di riscossione, anche mediante azioni di prevenzione e contrasto dell’evasione ed elusione fiscale.

L’Agenzia delle entrate-Riscossione per la ricerca del proprio personale prevede dei concorsi e selezioni di candidature spontanee.


I processi di reclutamento e selezione del personale dipendente dell’Agenzia delle entrate-Riscossione si realizzano nel rispetto dei principi di trasparenza, pubblicità e imparzialità relativamente ai rapporti di lavoro a tempo determinato e indeterminato da inquadrarsi nelle categorie delle Aree Professionali, dei Quadri Direttivi e dei Dirigenti, attraverso dei bandi di concorso. Al momento non è presente alcuna pubblicazione di bandi, ma chi volesse rimanere aggiornato su tutte le opportunità proposte dall’Ente può cliccare qua.

 

Altre assunzioni avvengono attraverso il reclutamento di personale che si candida spontaneamente. L’Agenzia delle entrate-Riscossione in questa procedura di ricerca e selezione del personale prevede due fasi valutative, l’una propedeutica all’altra:

– una prima selezione delle candidature,

– una valutazione cognitivo-potenziale unita alla verifica delle competenze tecnico-professionali.

Al termine dell’iter, l’Agenzia delle entrate-Riscossione effettua un’analisi comparativa delle candidature, seguita dall’assunzione del candidato ritenuto maggiormente in linea con quanto ricercato.

Chi si vuole auto-candidare deve compilare il form on-line e allegare il proprio curriculum vitae che sarà conservato per 12 mesi negli archivi informatici dell’Ente. Per maggiori informazioni su tale procedura e per candidarvi cliccate qua.

Scritto da Ilaria

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!

Stai cercando aggiornamenti su Borsa e Finanza ?

Visita www.borsaefinanza.net il nostro nuovo portale!