Bandi di Concorso all’INPS per Praticantato in Tutta Italia Retribuito da…

Pubblicati i bandi regionali, contenenti il numero dei posti disponibili presso ciascun ufficio legale presente sul territorio regionale, e il bando per l’Avvocatura centrale Inps in Roma. Le sedi Inps interessate dai [...]

Real estate agent consulting a mature couple at officePubblicati i bandi regionali, contenenti il numero dei posti disponibili presso ciascun ufficio legale presente sul territorio regionale, e il bando per l’Avvocatura centrale Inps in Roma.

Le sedi Inps interessate dai bandi sono le seguenti:

  • Avvocatura centrale
  • Abruzzo
  • Basilicata
  • Calabria
  • Campania
  • Emilia Romagna
  • Friuli Venezia Giulia
  • Lazio
  • Liguria
  • Lombardia
  • Molise
  • Piemonte – Valle d’Aosta
  • Puglia
  • Sardegna
  • Sicilia
  • Toscana
  • Trentino Alto Adige (italiano)
  • Trentino Alto Adige (tedesco)
  • Umbria
  • Veneto

I candidati devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

– cittadini italiani o di uno Stato membro dell’Unione Europea,

– iscrizione nel registro dei praticanti Avvocati tenuto dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati presso il Tribunale nel territorio del cui circondario si trova l’Ufficio legale dell’I.N.P.S. indicato nella domanda di pratica,


– se già iscritto nel registro dei praticanti presso il Consiglio dell’Ordine, non avere una anzianità di iscrizione superiore a 6 (sei) mesi,

– laurea in giurisprudenza, o titolo equipollente o equiparato anche  conseguito all’estero,

– iscrizione presso le liste elettorali del proprio Comune,

– non avere riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso,

– non avere giudizi in corso contro l’Istituto, né in proprio né in qualità di difensore di terzi,

– non trovarsi in situazioni di potenziale e/o reale conflitto di interessi con l’Istituto,

– non svolgere o aver svolto incarichi in enti di diritto privato regolati o finanziati dalla P.A.,

– conoscenze per l’utilizzo del personal computer, dei programmi di scrittura, degli applicativi per le comunicazioni di posta elettronica nonché per effettuare tramite internet ricerche normative e giurisprudenziali.

Ai praticanti viene riconosciuto un rimborso mensile di 450 euro.

La domanda per l’ammissione alla pratica forense dovrà essere presentata esclusivamente in via telematica (ad eccezione del Trentino Alto Adige) entro le ore 14,00 del 20 luglio 2016.

Per ulteriori informazioni cliccate qua.

Scritto da Ilaria

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!

Stai cercando dei Concorsi Pubblici ?

Visita www.concorsi-pubblici.org il nostro nuovo portale!