Lettera di Presentazione al Curriculum, consigli per chi non sa da dove iniziare

Un buon curriculum è una buona base di partenza, ma la lettera di presentazione spesso è la carta vincente per assicurarsi il posto di lavoro, per questo motivo è bene studiarla a [...]

lettera di presentazione

Un buon curriculum è una buona base di partenza, ma la lettera di presentazione spesso è la carta vincente per assicurarsi il posto di lavoro, per questo motivo è bene studiarla a fondo, rifletterci e soprattutto personalizzarla per l’offerta di lavoro che state valutando, perchè permette di dimostrare in pochi secondi che si sta rispondendo “proprio” a quell’offerta di lavoro e si è letta e studiata prima di inviare la candidatura.

La lettera di presentazione dev’essere sempre aggiunta al curriculum, spesso basta a far decidere al reclutatore se prendere in considerazione il curriculum o cestinare la domanda, allora vediamo come riuscire a scriverla in maniera corretta.

Per prima cosa non recuperate vecchie lettere, ma scrivetene una nuova, adatta all’offerta per la quale vi candidate, valutando anche le vostre nuove esperienze e le richieste del nuovo lavoro.

Se poi è da qualche anno che non ne scrivete più, tenete presente che i mezzi di comunicazione sono cambiati e che anche voi siete cambiati quindi non tirate fuori le vecchie lettere!

Poi curatene la parte estetica e tecnica, se inviate una lettera ricordate che il mittente, il destinatario, l’oggetto e la data hanno regole di posizionamento sulla carta, il mittente va a sinistra mentre il destinatario va a destra; se invece inviate una lettera via mail non allegatela come fate col curriculum, ma scrivetela nel corpo del testo e nell’oggetto assicuratevi di riportare la posizione ricercata abbinata al proprio nome e cognome.

Specificate sempre i vostri dati di contatto alla fine dell’e-mail e inserire il nome del destinatario a cui ci si sta rivolgendo in apertura.

Per prima cosa si saluta ed evitate di essere generici come ad esempio “Spett.le ditta”, “Spett.le società” o “Egregio direttore del personale”, ma inserite il nome del contatto o della ditta stessa, poi specificate a quale annuncio si fa riferimento e in che modo se ne è venuti a conoscenza, questo serve per far sapere al futuro datore di lavoro che l’azienda vi interessa e vi siete documentati su di essa. Poi scrivete il motivo della candidatura e perchè pensate di essere la persona giusta, specificando i requisiti ad esempio: “sono in possesso dei requisiti da voi richiesti, in particolare conosco molto bene xxxx e yyyy, come potrete vedere più approfonditamente nel mio CV allegato”.

Per concludere esortate il lettore a proseguire nella lettura del vostro curriculum e a contattarvi per un colloquio. I saluti devono essere semplici e non melensi.


Ora che avete buttato giù la vostra lettera rileggetela, rileggetela e rileggetela ancora, non c’è niente di peggio che un errore di ortografia o di sintassi per far cestinare una lettera.

Usate un font chiaro e non troppo arzigogolato, lasciate spazi tra i paragrafi e curate la punteggiatura, usate il grassetto per le parole chiave ma non esagerate, controllate che il tono della lettera non sia “pesante” e ossequioso (state cercando un lavoro non un re a cui sottomettervi), lasciate perdere le frasi fatte e metteteci un po’ di originalità.

Controllate infine che ci sia esattamente quello che volete far risaltare di voi, e il vostro valore aggiunto per l’azienda, senza cadere nel sentimentalismo.

Ora hai una bozza, eh si non puoi scrivere una lettera in cinque minuti, lasciala li un po’, anche un giorno… poi rileggila e mettiti nei panni del destinatario e chiediti: si capisce cosa voglio e cosa sono in grado di fare? Si capisce il mio interesse, il mio grado di motivazione? Ci sono errori? E’ una lettera sincera?

Se le risposte ti soddisfano allora la tua bozza è pronta per essere trasformata in una vera e propria lettera di presentazione!

ESEMPIO DI LETTERA DI PRESENTAZIONE

Spett.le (NOME DELLA DITTA),

con la presente vorrei sottoporre alla vostra attenzione la mia candidatura per la posizione di “(SPECIFICARE LA POSIZIONE)” riferita al vostro annuncio su “(SPECIFICARE DOVE AVETE TROVATO L’ANNUNCIO)”.

COMPETENZE SPECIFICHE (Ho maturato XX anni di esperienza nell’ambito di XXX e posso operare in inglese, tedesco e spagnolo).

ESPERIENZE PRECEDENTI (Ho già avuto esperienze nel settore XXX e posso dire di aver maturato competenze specifiche in questa particolare materia.)

Come da vostra richiesta nell’offerta posso inoltre vantare una ottima conoscenza di (SPECIFICARE LE COMPETENZE RICHIESTE), grazie a frequente utilizzo nella mia precedente occupazione.

Come potrete vedere dal mio CV in allegato, ho lavorato in aziende strutturare che mi hanno permesso di maturare doti di lavoro in team e capacità di lavorare per obiettivi. (QUESTO SCRIVETELO SOLO SE è REALISTICO)

In questo momento a causa di (SPIEGATE IL MOTIVO DELLA VOSTRA RICERCA DI LAVORO) sto valutando nuove offerte di lavoro in linea con la mia preparazione e mi rendo disponibile ad un colloquio conoscitivo presso la vostra azienda.

Ho visitato e navigato il vostro sito web (INSERITE IL SITO AZIENDALE) ed ho realizzato l’idea che potrei essere la persona giusta per la vostra struttura.

Nell’attesa di un vostro cortese riscontro porgo distinti saluti.

PINKO PALLO

Scritto da Valeria Bonora

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!