Lavoro in Australia, 200.000 posti di lavoro. Cercano anche italiani

L’Australia sta rilanciando il lavoro con un piano contro la disoccupazione che a Canberra ha portato all’assunzione di 121mila giovani; questo progetto si chiama Jobs2014 e a breve verrà esteso anche [...]

PLS-00004981-001

L’Australia sta rilanciando il lavoro con un piano contro la disoccupazione che a Canberra ha portato all’assunzione di 121mila giovani; questo progetto si chiama Jobs2014 e a breve verrà esteso anche alla città di Melburne, dove prenderà il nome di Victorian Jobs in the 21st century, questo progetto conta nella creazione di ben 200mila posti di lavoro e di formazione, costruendo sui suoi successi nel far crescere i lavoratori nelle industrie del futuro ed investendo la bellezza di 33 miliardi dollari.

Il progetto vuole usare gli investimenti record del governo di coalizione nei progetti infrastrutturali su larga scala come trampolino di lancio per creare una forza lavoro diversificata, altamente qualificata e produttiva che sarà alla base di una forte economia per i decenni a venire. 

A parlare del progetto è il Premier Denis Napthine: 


“Questo è un chiaro progetto in 6 punti che si basa sui punti di forza e sfrutta le opportunità offerte attraverso il secolo asiatico, concentrandosi sulle competenze, la produzione, le infrastrutture, i servizi, l’economia digitale e di impegno internazionale. Negli ultimi tre anni e mezzo il nostro governo ha costruito una solida base per il futuro. Siamo l’unico stato con una tripla A di rating del credito stabile, con avanzi di bilancio su tutti i bilanci di previsione. Ora ci sono più di 100.000 persone occupate rispetto a quando abbiamo iniziato il nostro lavoro e dal 2010 abbiamo consentito a 800.000 persone di iscriversi a 1,8 milioni di corsi. Oltre a questo, abbiamo investito nel più grande programma di infrastrutture pubbliche visto in Australia in più di 70 anni. Il nostro progetto  Victorian Jobs in the 21st century di basa su questo fondamento per mandare avanti e fornire prosperità alla città con posti di lavoro, opportunità e formazione per tutti i membri della nostra comunità”.

In questo modo i quartieri e le comunità possono gestire le risorse intervenendo in maniera mirata dove ce n’è più bisogno, e non come in Italia dove è il governo a gestire soldi e opportunità. 

Per chi fosse interessato a cercare un posto di lavoro in Australia è possibile visitare il sito governativo dell’Australia per conoscere le varie procedure ed avere tutte le informazioni relative alla documentazione necessaria.

Scritto da Valeria Bonora

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!

Stai cercando aggiornamenti su Borsa e Finanza ?

Visita www.borsaefinanza.net il nostro nuovo portale!