Canone RAI diventa imposta, pagheranno tutti anche chi non ha la TV

Ecco che si parla ancora di Canone Rai, tassa, non tassa, si paga non si paga…. sempre a girarci intorno, anche se pare che adesso abbiano trovato il metodo per farlo [...]

RAI_crisi

Ecco che si parla ancora di Canone Rai, tassa, non tassa, si paga non si paga…. sempre a girarci intorno, anche se pare che adesso abbiano trovato il metodo per farlo pagare davvero a tutti, perché lo Stato proprio non digerisce il fatto che ci siano persone che, in regola o meno, non lo paghino.

E così per risolvere il fatto che l’Agenzia delle Entrate non possa di fatto Esigere il pagamento del Canone, lo trasformerà in una vera e propria imposta, ovvero una tassa che tutti dovranno pagare, appartenente al nuovo sistema di finanziamento del servizio pubblico messo a punto dal Ministero dello Sviluppo economico (Mise).


Quando si parla di tutti si includono anche tutte le persone che avevano chiesto ed ottenuto la disdetta del pagamento del canone, tutte le persone che abbiano o meno un apparecchio televisivo o un qualsiasi apparecchio di trasmissione. Questa nuova tassa entrerà già in vigore dal 2015 se il Premier Renzi lo approverà tramite decreto legge, in tal caso il Quirinale entro Dicembre dovrebbe approvare la tassa, prima che i vecchi bollettini della Rai arrivino nelle case degli italiani.

Ovviamente cambieranno il nome: contributo al servizio pubblico radio-tv, unica nota positiva è l’ammontare della tassa che dai 113,50€ passerà a 35-80 a seconda del reddito e in proporzione a una stima presunta di consumi, ed è probabile un’esenzione per le famiglie con reddito minimo, verrà pagata insieme alle altre tasse attraverso il modello F24.

Si parla di un’entrata nelle casse dello stato di 1,8 miliardi di euro.

Scritto da Valeria Bonora

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!

Stai cercando aggiornamenti su Borsa e Finanza ?

Visita www.borsaefinanza.net il nostro nuovo portale!