Posti di lavoro: niente crescita almeno fino a giugno

Un’altra primavera in “rosso” per il lavoro in Italia, almeno secondo le indagini di Manpower, le ultime stime tra aprile e giugno solo cinque aziende su cento faranno delle assunzioni, mentre [...]

postodilavoroUn’altra primavera in “rosso” per il lavoro in Italia, almeno secondo le indagini di Manpower, le ultime stime tra aprile e giugno solo cinque aziende su cento faranno delle assunzioni, mentre 15 su cento saranno costrette a fare nuovi tagli al personale.


Gli unici settori che riescono ancora a mantenersi stabili, nonostante la crisi, sono quello alberghiero e quello della ristorazione, tutti gli altri, a cominciare dalle costruzioni a passare per i trasporti e per finire alle comunicazione e al commercio stanno andando ancora molto male. All’interno di queste macro divisioni, poi c’è da pensare alle influenze del territorio, la maglia nera tocca sempre al sud, in cui nei vari settori la situazione è ancora peggio che al nord.

La situazione è peggiore rispetto allo stesso periodo dello scorso anno del 5%, mentre rispetto al trimestre scorso è del – 2%. Il resto dell’Europa ha cominciato la ripresa, fanalini di coda sono Italia e Spagna.

Scritto da Piera Scalise

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!