3.000 immigrati cercasi in Canada: frontiere aperte dal 2 gennaio 2013

0
80

Il Ministro canadese per la cittadinanza ha annunciato il lancio del nuovo Federal Skilled Trades Program, che apre le frontiere a lavoratori qualificati dal 2 gennaio 2013. Vediamo cosa occorre per essere accettati e ottenere il permesso di lavoro.

Il ministro Jason Kenney ha annunciato che il Canada ha bisogno di manodopera qualificata, soprattutto in alcune aree economiche del paese. Il sistema di immigrazione canadese è sempre stato troppo restrittivo, ammette Kenney. Per partecipare al programma e ottenere il permesso di lavoro e la cittadinanza canadese, occorre avere determinati requisiti:

1) Essere presenti con il proprio skill (competenza) all’interno di una lista speciale emessa dal governo, dove sono elencate le qualifiche di cui il Canada ha bisogno; 2) Ottenere già dall’Italia un’offerta di lavoro da parte di aziende canadesi, oppure un certificato di qualifica da parte di una provincia, in modo tale da avere un lavoro sin dall’arrivo in Canada; 3) Conoscere, anche se non perfettamente, l’inglese; 4) Avere almeno due anni di esperienza nella qualifica con la quale ci si intende presentare all’ufficio immigrazione (tecnico, istruttore, operaio specializzato etc.).

Il programma durerà un anno e il governo accetterà ben 3.000 domande. Per consultare la lista, dove troverete professioni come elettricista, saldatore etc. basta consultare il sito del Citizenship and Immigration Canada a questo link, che la aggiornerà al più presto.

Per maggiori informazioni, approfondimenti ed altre offerte di lavoro clicca su https://www.worky.biz/22483/lavorare-in-canada-ecco-quanto-si-guadagna-e-chi-assume.html