Sei disoccupato? Come promuovere te stesso e trovare un lavoro

Ci sono 5 regole per riuscire a trovare un lavoro promuovendo se stessi, ma prima di tutto dobbiamo cercare il lavoro giusto… è faticoso, bisogna spulciare i giornali, gli annunci, cercare [...]

Ci sono 5 regole per riuscire a trovare un lavoro promuovendo se stessi, ma prima di tutto dobbiamo cercare il lavoro giusto… è faticoso, bisogna spulciare i giornali, gli annunci, cercare qualcosa che non odori di truffa, qualcosa che sia vicino a casa, qualcosa che ci permetta di sopravvivere senza sfruttarci… insomma un vero tour the force quello della ricerca di un impiego. Ma se seguiamo queste cinque regole saremo già a metà dell’opera.

Le regole ovviamente non le ho inventate io, arrivano direttamente dal The Daily Muse, perchè per trovare lavoro bisogna “sapersi vendere bene“!

N°1 – Credi in te

Bisogna convincersi di essere in grado di saper fare il lavoro per il quale vogliamo essere assunti, se non siamo convinti noi stessi, come potremmo convincere gli altri? Mai partire da perdenti, mai pensare che un lavoro sia “troppo per me”, puntiamo sul nostro valore e dimostriamolo a chi ci sta difronte, senza cadere nell’arroganza.

N°2 – Attenzione ai social media

Postare su Linkedin va bene, ma attenzione che è un’arma a doppio taglio, i più grandi sabotaggi alla reputazione, difatti, arrivano proprio dai post sul social per il lavoro. Non parlate nei post della vostra situazione lavorativa, non lamentatevi, non denigrate il lavoro ma siate in grado di avviare discussioni intererssanti, condividete articoli interessanti ma mai e poi mai scrivete che cercate lavoro…. Cercate di farvi vedere appassionati e competenti sul vostro campo… il lavoro verrà dopo.


N°3 – Fai networking agli eventi

Durante gli eventi è importante saper cosa cercare e sapere cosa si vuole, bisogna essere preparati, sapere chi vogliamo incontrare, sapere come presentarci e riuscire a lasciare un segno.

Prepariamoci le risposte a queste domande: Chi sei e Cosa vuoi? Chi vuoi essere sicuro di incontrare? Per dargli quali informazioni?

Mostriamo una nostra personalità e prendiamo parte alle conversazioni facendo in modo che le stesse arrivino dove noi vogliamo portarle. Questo è un ottimo metodo per lasciare un segno.

N°4- Fai qualcosa per gli altri

La riconoscenza paga, cerca opportunità anche per gli amici, tendi una mano, aiuta gli altri, spesso un favore viene contraccambiato. Cerca di aiutare sopratutto chi poi potrebbero tornarti utili. Questa tattica torna utile, magari a lungo e magari in maniera inaspettata, ma mai pensare solo a noi stessi. Se hai un’idea condividila, presenta agli amici qualcuno che può essere di aiuto… prima o poi tutto torna indietro!

N°5 – Sappi quando è il momento di lasciar perdere

Non “stressare” chi ti ha appena fatto un colloquio, se ha detto la fatidica frase “le faremo sapere grazie”, non serve a niente chiamere e richiamare di continuo, anzi fa solo apparire come disperati!

Avere un feedback è lecito ma è inutile fare pressioni, bisogna presentarsi bene al colloquio, cercare di dare il meglio e poi aspettare.

 

Ecco con questi 5 suggerimenti potrete affrontare al meglio la dura ricerca di un lavoro e i colloqui che ne deriveranno.

 

Scritto da Valeria Bonora

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!