Guadagnare con un blog dedicato alla finanza: pro e contro

Abbiamo parlato spesso qui su worky di come guadagnare online e come guadagnare con un blog. Molti gli argomenti gettonati, molti gli argomenti interessanti da trattare ( ricordandovi sempre di parlare di [...]

denaro_blogAbbiamo parlato spesso qui su worky di come guadagnare online e come guadagnare con un blog.

Molti gli argomenti gettonati, molti gli argomenti interessanti da trattare ( ricordandovi sempre di parlare di un argomento di cui avete le giuste conoscenze).

Tra gli argomenti interessanti, sia per gli utenti sia per i gestori del blog, spicca quello dedicato alla Finanza ed i soldi in generale.

Il tema finanza è un argomento molto remunerativo, specialmente nei circuiti PPC – Pay per click ( come google adsense ) ed uno tra i più pagati dagli inserzionisti in tutti gli ambiti ( finanziamenti, prestiti, mutui, forex etc)

Appare chiaro che la corsa all’apertura dei blogs dedicati alla finanza ed ai soldi è stata frettolosa e combattuta, a caccia del miglior nome a dominio da acquistare.

Appare chiaro però, che la bramosia di guadagnare ( o l’idea di diventare milionari in poco tempo) spesso porta a risultati produttivi di qualità dubbia con il solo scopo di accaparrarsi visite e guadagni tramite i programmi di affiliazione, segnalando sempre e solo i prodotti presenti ( spesso come gli unici o i migliori) solo ed unicamente nei programmi gestiti da vari networks.


Ma vediamo quali caratteristiche deve avere un blog dedicato alla finanza:

– imparzialità;

– comprensibilità;

– aggiornamenti continui e giornalieri;

– chiara divisione delle sezioni;

– non essere fuorviante;

Queste sono le caratteristiche principali ( ma non uniche) che un blog verticale di settore deve ( o dovrebbe avere)

vediamo ora assieme i pro ed i contro:

PRO

– argomenti ricercati;

– conversioni ottimali dei prodotti;

– inserzionisti remunerativi;

– alcuni settori accessibili anche ai meno esperti;

CONTRO

– alcuni argomenti sono spesso stantii ( trattati molte volte in tutti i blogs);

– alta concorrenza;

– perdita di qualità in settori particolari dove scrivono persone meno esperte del campo;

– per essere competitivi il blog deve essere sempre aggiornato e competente sull’argomento;

Queste sono le caratteristiche e situazioni principali che si incontrano nell’apertura di un blog del genere, quindi se volete ritagliarvi la vostra fetta di mercato offrite innanzitutto informazioni di chiara comprensione, a passo con i tempi ed imparziali.

Scritto da Paolo De Feo

Non puoi controllare quotidianamente Worky.biz ?

Iscriviti alla Newsletter, riceverai le Offerte di Lavoro più interessanti nella tua E-mail!